cerca

Valle Aniene a rischio estinzione

SUBIACO La Valle dell’Aniene è il comprensorio più povero, anziano e periferico della provincia romana, con due terzi dei suoi 31 piccoli Comuni a rischio-estinzione, ma la legge anti-spopolamento,...

SUBIACO La Valle dell’Aniene è il comprensorio più povero, anziano e periferico della provincia romana, con due terzi dei suoi 31 piccoli Comuni a rischio-estinzione, ma la legge anti-spopolamento, varata dalla Regione nel 2007, non è mai stata finanziata. Ora la Cgil Roma Est lancia un Sos alla Regione, chiedendo «il finanziamento della legge 18 del 2007, mai attivata per mancanza di copertura economica» e lo farà nel corso di una due-giorni di confronto nella sede della Comunità montana dell'Aniene alla presenza del presidente, Nicola Zingaretti (sabato 14) e degli assessori Concettina Ciminiello e Guido Fabiani (venerdì 13). Insieme a loro si confronteranno Lorenzo Tagliavanti, vicepresidente della Camera di Commercio di Roma, e Mario Ciarla, presidente della commissione regionale per lo sviluppo economico. «È una zona depressa che subisce la crisi in modo ancora più pesante, con un reddito del 7% inferiore a quello della media regionale», con l'imponibile medio più basso della provincia a Vallepietra, il borgo più periferico. «Lavoratori e studenti sono costretti a un faticoso pendolarismo quotidiano, su strade impraticabili e servizi di trasporto inadeguati, pagando l'autostrada più cara d'Italia- sottolinea il segretario Cgil Roma Est, Gervasio Capogrossi- La popolazione ha una percentuale di ultra 65enni superiore al 30 per cento, (10 per cento in più della media regionale) e quindi particolarmente esposta ad accedere all’assistenza sanitaria». Per questo «chiediamo di preservare il nosocomio di Subiaco».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro