cerca

Assad: «Se l’Europa arma i ribelli pagherà il prezzo del terrorismo»

«Se gli europei forniranno armi» ai ribelli siriani «il terrorismo attecchirà nel cortile dell'Europa e l'Europa pagherà un prezzo». Lo ha affermato il presidente siriano Bashar al-Assad in un'interv...

Assad: «Se l’Europa arma i ribelli pagherà il prezzo del terrorismo»

Bashar Assad

«Se gli europei forniranno armi» ai ribelli siriani «il terrorismo attecchirà nel cortile dell'Europa e l'Europa pagherà un prezzo». Lo ha affermato il presidente siriano Bashar al-Assad in un'intervista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung, che verrà pubblicata integralmente oggi e di cui ieri sono state diffuse alcune anticipazioni. «I terroristi diventeranno abili nella battaglia» e, «pieni dell'ideologia dell'estremismo», rappresenteranno una minaccia per l'Europa, ha aggiunto Assad. Il leader siriano ha quindi respinto ancora una volta le denunce secondo cui le forze del regime di Damasco avrebbero utilizzato armi chimiche. «Se Parigi, Londra e Washington hanno anche un solo elemento di prova delle loro affermazioni, dovrebbero presentarlo pubblicamente al mondo», ha detto.

Intanto ieri alcuni sobborghi della capitale siriana hanno subito pesanti bombardamenti via aria e via terra da parte delle forze del regime. Lo hanno riferito gli attivisti dei Comitati locali di coordinamento, secondo i quali i sobborghi di al-Kadem, al-Asali e al-Ghouta sono stati presi di mira ieri mattina dalle bombe sganciate dai jet militari del regime, oltre che da colpi di mortaio. Secondo i Comitati, inoltre, intensi scontri tra i ribelli dell'Esercito siriano libero e le forze di Assad sono in corso nel quartiere Beit Sehim e sulla strada che dalla capitale porta all'aeroporto internazionale. Infine, almeno 60 persone sono morte in un attacco suicida eseguito dai ribelli contro i militari di Assad nella provincia di Aleppo. Si contderebbero anche alcune decine di feriti. Nella zona sono in corso da giorni pesanti scontri tra i ribelli e i militanti sciiti libanesi di Hezbollah, accorsi in soccorso del regime. Infine, secondo una fonte del Golfo, l’Arabia Saudita rifornisce, gia da due anni, missili terra-aria all'opposizione siriana «su piccola scala». Secondo le indiscrezioni, armi a spalla sarebbero state fornite da produttori in Francia e Belgio e la Francia avrebbe pagato il trasporto di quelle armi nella regione. La notizia, ovviamente, non è stata ufficialmente confermata.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro