cerca

emergenza coronavirus

Il disperato appello di Fontana: troppa gente in strada. Verso nuove restrizioni

Il disperato appello di Fontana: troppa gente in strada. Verso nuove restrizioni

«Anche il vicepresidente della Croce Rossa Cinese, Sun Shuopeng, è stupito di come ci sia ancora troppa gente per strada, di quante persone usino ancora il trasporto pubblico e del fatto che poca gente usa la mascherina. Ci ha anche detto che le misure sono troppo poco rigorose e che se non si cambia approccio il virus continuerà». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, incontrando la stampa, insieme a Sun Shuopeng, da ieri sera a Milano. Gli stessi concetti sono stati quindi ribaditi dallo stesso vice presidente della Croce Rossa cinese in maniera chiara «ancora troppa gente non rispetta le misure di sicurezza che, a mio avviso dovrebbero essere ancora più rigide». 

Per approfondire leggi anche: Morto maresciallo dei carabinieri 

«Anche ascoltando quello che ci dicono i nostri ospiti cinesi, credo sia urgente, e lo chiederemo al Governo, che vengano emanate misure più restrittive». Lo ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana. Poco prima il capo delegazione cinese aveva sottolineato la necessità, in questo momento, di «chiudere tutte le attività, fermare i trasporti pubblici e restare tutti in casa».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro