cerca

Scilipoti se la prende con Benigni «Governo riferisca sul compenso»

Il primo a mettere sotto accusa la Rai per il compenso pagato a Roberto Benigni per le due serate sui Dieci Comandamenti era stato il presidente della Commissione di Vigilanza Rai Roberto Fico, che...

Il primo a mettere sotto accusa la Rai per il compenso pagato a Roberto Benigni per le due serate sui Dieci Comandamenti era stato il presidente della Commissione di Vigilanza Rai Roberto Fico, che aveva presentato un’interrogazione per sapere se fosse vera la voce che il comico avrebbe preteso per la sua performance circa 2,5 milioni di euro. La televisione pubblica aveva smentito già in quella circostanza, parlando di cifre più basse, ma stavolta è il senatore di Forza Italia Domenico Scilipoti a tornare all’attacco: «Benigni è stato premiato dai telespettatori e non poteva essere altrimenti vista la sua bravura - scrive in una nota Scilipoti - Se, tuttavia, il compenso ad egli corrisposto fosse davvero di 4 milioni di euro, ci troveremmo dinanzi ad una cifra spropositata, un vero e proprio insulto agli italiani che faticano ad arrivare alla fine del mese. Il Governo riferisca in aula e faccia chiarezza comunicando a quanto ammonta il compenso effettivamente dato al comico toscano». La Rai finora non ha autorizzato la pubblicazione sul datoreale del compenso di Benigni. Il direttore generale di Viale Mazzini si è limitato a dire che la televisione pubblica era «orgogliosa per aver ospitato due serate di una pagina bellissima dello spettacolo».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro