cerca

lavoro

Lavoro: consulenti, approfondimento su contributo addizionale Naspi

nei rinnovi dei contratti a termine

Roma, 10 ott. (Labitalia) - La Fondazione Studi consulenti del lavoro con un approfondimento di oggi interviene su alcuni dubbi interpretativi sorti a seguito della proroga del termine di versamento della maggiorazione (0,5%) del contributo addizionale Naspi, per i rinnovi dei contratti a tempo determinato e delle somministrazioni a termine, effettuati nel periodo compreso tra il 14 luglio 2018 e l'agosto 2019.

L’Inps ha, infatti, confermato la proroga del termine di versamento della maggiorazione (0,5%) del contributo addizionale Naspi, per i rinnovi dei contratti a tempo determinato e delle somministrazioni a termine. Nel messaggio numero 3447 del 24 settembre 2019, comunica che il termine di esposizione della suddetta contribuzione, relativa al periodo compreso tra il 14 luglio 2018 (data di entrata in vigore del decreto legge n. 87/2018) e agosto 2019, è prorogato al mese di ottobre 2019.

Pertanto, i datori di lavoro, nel flusso di competenza settembre o ottobre 2019, provvederanno ad esporre, per ogni singolo lavoratore interessato, secondo le modalità operative descritte nella circolare n. 121/2019, i valori complessivi relativi ad ognuno dei rinnovi intervenuti nel periodo sopra indicato. In merito all’ambito applicativo di tale contribuzione aggiuntiva sono sorti diversi dubbi interpretativi sui quali la Fondazione Studi fa, appunto, luce nel suo approfondimento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro