cerca

formazione 2.0

La rivoluzione dell'e-learning

Parla Danilo Iervolino, presidente del Gruppo Multiversity a cui fa capo l’Università Telematica Pegaso

La rivoluzione dell'e-learning

Rendere lo studio più accessibile a tutti e, soprattutto, a quanti hanno la necessità di conciliare l’attività lavorativa con la volontà avvicinarsi alla conoscenza e di accrescere le competenze, in una parola: l’e-learning.

A presentarne le potenzialità e i vantaggi, Danilo Iervolino, presidente del Gruppo Multiversity, leader della formazione online in Europa, a cui fa capo l’Università Telematica Pegaso.

La caratteristica principale dell’e-learning è la flessibilità del metodo. Oggi, dunque, è possibile conciliare studio e lavoro?
«L’e-learning ha contribuito alla democratizzazione del sapere, a dare coraggio a chi vedeva l’università come un’istituzione distante. La formazione non deve essere più per pochi ma disponibile e aperta a tutti. A ciò si aggiunge la flessibilità con cui si può fruire la formazione che di fatto, è la più grande rivoluzione dell’e-learning. Oggi è possibile studiare dove e quando si vuole, interagire in modo proattivo con i docenti e i colleghi, conciliando gli impegni lavorativi con il desiderio di migliorare le proprie competenze».

Qual è il valore aggiunto dell’Università Telematico Pegaso?
«Siamo la prima università privata d’Italia per numero di iscritti perché riusciamo a conciliare la più evoluta metodologia didattica, con la piattaforma e-learning più evoluta d’Europa, ricca di tool interattivi, aule virtuali, strumenti di gamification e una app che consentono di accedere al materiale di studio 24 ore su 24 in ogni parte del mondo. A ciò si aggiungono 300 docenti, professionisti dei diversi settori formativi e professionali, figure autorevoli della società civile ed esponenti del mondo accademico, tutti di chiara e riconosciuta fama internazionale. Infine, offriamo ai nostri studenti una rete composta da 80 sedi di esame distribuite sull’intero territorio nazionale e 700 poli didattici».

L’e-learning si declina anche come apprendimento continuo…
«L’aggiornamento delle competenze acquisite durante il percorso di studi è, oggi, la vera sfida da vincere per cogliere le opportunità offerte dal mercato globale e dalla rivoluzione digitale. Già da tempo siamo impegnati su questo fronte ed è per questo le principali categorie produttive del Paese ci hanno affidato la formazione dei propri iscritti, grazie ad oltre 600 convenzioni attivate».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro