Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il ricercatore cinese ucciso negli Usa, la Bat-woman di Wuhan sparita. Virus, misteri e complotti

Davide Di Santo
  • a
  • a
  • a

Un medico cinese ucciso in America, la bat-woman di Wuhan scomparsa.Le due vicende legate all'emergenza coronavirus accendono i complottisti online. La prima riguarda l'omicidio a colpi di pistola a Pittsburgh, in Pennsylvania, di Bing Liu, ricercatore di 37 anni al lavoro proprio per sconfiggere il Covid-19. Le indagini puntano a un caso di omicidio-suicidio da parte del presunto compagno del ricercatore che stava conducendo ricerche specifiche per fermare gli effetti della pandemia. Sui social cinesi come Weibo molti utenti pensano che possa essere stato ucciso dopo aver scoperto "che il virus era stato creato in un laboratorio americano. Per approfondire leggi anche: Il terribile sospetto di Salvini: ecco perché nessuno parla del plasma... Teorie del complotto opposte a quelle che circondano la sparizione di una ricercatrice del laboratorio di Wuhan, Shi Zhengli. "Bat-woman", questo il suo soprannome dovuto agli studi sui pipistrelli vettori di virus, aveva ipotizzato che il virus del Covid-19 potesse essere sfuggito proprio al laboratorio cinese. La donna, costretta al silenzio da Pechino, aveva violato la censura pubblicando una ricerca sulla contagiosità del virus il 14 gennaio, prima della dichiarazione ufficiale della Cina. Da allora si sono perse le sue tracce. 

Dai blog