Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera Italia, “una legge per costringere tutti a vaccinarsi”. Il sindacalista è stanco dei no-vax: pericolosi

  • a
  • a
  • a

Il green pass serve a poco, la strada è quella del vaccino obbligatorio. A spingere e a pressare il Governo per dare una svolta alla campagna contro il Covid è Sergio Cofferati, ex segretario generale della Cgil e europarlamentare del Pd dal 2009 al 2019. Il sindacalista è ospite di Stasera Italia, programma di Rete4 condotto da Veronica Gentili, e nella puntata del 9 settembre spinge per arrivare ad una legge che imponga a tutti il vaccino: “Considero il green pass uno strumento utile, ma nulla di più. Il vero problema non risolto, e bisognerebbe fare in fretta nel trovare una soluzione, è quello dell’obbligo vaccinale. Ci vuole una legge che costringa tutti ad essere vaccinati. Io sono vaccinato e non rappresento un pericolo per nessuno, la persona non vaccinata è un pericolo che gira, nei bar, nei ristoranti, nei luoghi di lavoro, non si capisce per quale ragione questo pericolo non debba essere affrontato e risolto. E non lo risolvi con il green pass, che stimola alla vaccinazione, ma non è la chiave risolutiva del problema. Non credo che i non vaccinati siano pochi. Adesso tra i vaccinati si ricomincerà a vaccinare i più fragili, quindi il numero di chi è a rischio tra chi deve fare la terza dose, quelli che non hanno fatto nulla è molto alto. Con il green pass si stimola a risolvere qualcuno di questi a risolvere il suo problema, che diventa il problema della comunità e dall’altra parte non si arriva alla conclusione. L’unica conclusione certa - conclude Cofferati - è la legge”.

 

Dai blog