cerca

#iltempodioshø

#iltempodioshø

La decisione di chiudere le scuole fino al 15 marzo per contrastare il coronavirus fa discutere. E lo fa soprattutto il modo in cui il provvedimento è stato comunicato dal governo. Un vero e proprio pasticcio comunicativo cominciato con circa quattro ore di incertezza. Alle 14 di ieri, infatti, fonti governative già anticipavano tutto. Poi la frenata della ministra Azzolina e infine la conferma. Dopo il caos il premier ha attaccato la stampa: "Le novità diffuse a ora di pranzo sono state totalmente improvvide perché non ci eravamo lasciati con la decisione finale". Insomma forse il pasticcio l'ha fatto proprio la ministra Azzolina. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro