Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Immenso Paltrinieri, il re è sempre lui: oro mondiale nei 1500

Davide Di Santo
  • a
  • a
  • a

Re Gregorio si conferma sul trono. Paltrinieri ha vinto la medaglia d'oro nei 1500 stile libero ai Mondiali di Budapest con il tempo di 14.35.85. Medaglia d'argento per l'ucraino Mykhailo Romanchuk in 14.37.14, bronzo l'australiano Mack Horton in 14.47.70. E' mancata la doppietta, Gabriele Detti si è infatti dovuto accontentare del quarto posto con 14.52.07. Per l'Italia è la 16esima medaglia in questa edizione dei Mondiali, la quarta d'oro. Gregorio #Paltrinieri​ VOLA, VOLA, VOLA... VERSO L'ORO! Gli ultimi 100m, dei 1500m totali, del F-E-N-O-M-E-N-O [email protected]_palt pic.twitter.com/GquwmuFbdK— Eurosport IT (@Eurosport_IT) 30 luglio 2017 "Me la sono guadagnata. Sono contento, perché è stata una gara difficile. Più del previsto. Ho quasi vinto allo sprint, sembra una barzelletta ma non è così". Così Gregorio Paltrinieri commenta ai microfoni della Rai la vittoria della medaglia d'oro nei 1500 sl ai Mondiali di Budapest. "Ci sono tanti avversari che mi stimolano e che mi spingono a fare sempre meglio", ha aggiunto il campione azzurro. "Nello sport a volte vinci e a volte perdi. Certo non ero contento per come ho gestito gli 800. Ho cercato di nuotare bene dall'inizio, non ce l'ho fatta a scrollarmi di dosso l'avversario ma alla fine ho vinto", ha concluso Paltrinieri. Sull'esultanza finale, l'azzurro ha detto: "Avevo solo voglia di gridare". Tutti, ma proprio tutti, in piedi per l'Inno di Mameli... ... dirige e canta Gregorio #Paltrinieri @greg_palt pic.twitter.com/VYUb4xxbas— Eurosport IT (@Eurosport_IT) 30 luglio 2017

Dai blog