cerca

'Blue Activities', a Procida studenti in azione con il progetto di Marevivo

'Blue Activities', a Procida studenti in azione con il progetto di Marevivo

Roma, 4 nov. (Adnkronos) - Al via nell’Isola di Procida il progetto 'Blue Activities', ideato e realizzato da Marevivo, con l’obiettivo di avviare percorsi didattici finalizzati a coinvolgere i giovani in attività di scoperta e conoscenza dell'ambiente.

Il percorso, che gode del patrocinio del Comune di Procida con il supporto non condizionato della The Coca-Cola Foundation, vede coinvolti circa 750 studenti (alcune classi delle scuole primaria e secondaria di primo grado dell’Ic Capraro e le classi prime dell’Iiss Francesco Caracciolo) con i loro docenti, guidati dagli operatori Marevivo. Una delle caratteristiche del progetto è quella di facilitare l’incontro con esperti locali.

"Trasmettere la cultura e la conoscenza delle risorse territoriali è di fondamentale importanza per promuovere quel senso civico di appartenenza al territorio che è una delle finalità di Blue Activities", sottolinea Marevivo.

Gli alunni dell’Ic Capraro hanno già iniziato le attività con lo studio delle coste dell’isola, visitando sia i litorali sabbiosi che quelli più discontinui. Le prime uscite hanno permesso ai ragazzi di raccogliere, secondo una metodologia standard, materiale spiaggiato che verrà studiato in sede laboratoriale scolastica. Le uscite proseguiranno con la partecipazione di esperti e biologi.

Le classi prime dell’Iiss Francesco Caracciolo hanno 'adottato' una delle spiaggia dell’isola 'La Lingua'. I ragazzi periodicamente misureranno la larghezza e la lunghezza della spiaggia ed effettueranno rilievi fotografici così da acquisire, attraverso il metodo scientifico di analisi e campionamento, dati e informazioni lungo un preciso arco temporale.

Inoltre, si impegneranno ad effettuare periodiche pulizie e realizzeranno pannelli informativi, in varie lingue, che racconteranno le caratteristiche della spiaggia stessa e ne valorizzeranno le peculiarità.

Contestualmente, per avere una visione completa di tutti gli elementi naturali caratterizzanti la spiaggia della Lingua, gli studenti verranno guidati dagli operatori Marevivo alla conoscenza delle caratteristiche geologiche e vegetali presenti.

A fianco dell’Associazione ancora una volta il Corpo della Capitaneria di Porto, la Marina Militare, l’Area Marina Protetta 'Regno di Nettuno', insieme alla Stazione Zoologica 'A. Dohrn'.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro