cerca

assalto della lega

"Liberiamo Roma", blitz di Salvini in Campidoglio per cacciare la Raggi

Il leader della Lega: "Il peggior sindaco del dopoguerra"

"Raggi dimettiti". Sit-in in piazza del Campidoglio per chiedere le dimissioni del sindaco di Roma Virginia Raggi presente anche il leader del Carroccio. "Per fare meglio della Raggi basta un romano estratto a sorte dalla guida telefonica. Visto che noi siamo più ambiziosi faremo una selezione ulteriore rispetto al sorteggio. Però non siamo da soli e quindi ne ragioneremo con tutta la squadra" ha detto Matteo Salvini, leader della Lega, a margine del sit-in in Campidoglio per chiedere le dimissioni di Virginia Raggi.

Sui rifiuti il fallimento più grande, culminato con l’allarme lanciato dall’Ordine dei medici di Roma e provincia di un vero e proprio rischio sanitario per la città - ha sottolineato il capogruppo leghista - Sullo smaltimento nessuna strategia, in perfetta sintonia con Nicola Zingaretti. Non essere in grado di approvare il bilancio 2017 manifesta tutta l’inettitudine amministrativa di questa giunta, oltre a una serie di mancanze gravi da parte di Roma Capitale. Sui rifiuti serve un piano di lungo periodo, invece, grazie al sindaco Raggi, Roma sta vivendo una vera e propria emergenza. Ora basta, il tempo degli annunci è finito», ha concluso.«Coraggio dimettiti» con il logo «Salvini premier», è lo striscione esposto sulla scala dell’arco capitolina. Dopo quanto successo negli ultimi giorni nella Capitale con le dimissioni dell’intero cda di Ama, il capogruppo della Lega in Assemblea capitolina, Maurizio Politi, ha ufficialmente depositato ieri negli uffici dell’aula Giulio Cesare una mozione di sfiducia nei confronti della sindaca Raggi.

Tra bandiere della Lega «Salvini premier» e tricolori, ad animare il presidio i cori intonati dai manifestanti come «elezioni, elezioni», «dimissioni subito», oppure «Oh Gigino portace da bere», in riferimento al ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

In piazza è arrivato anche il leader della Lega Matteo Salvini, accolto dal coro: «C’è solo un Capitano». Tra la folla che protesta contro il sindaco Raggi, anche gli ambulanti che espongono cartelli con su scritto: «Ambulanti regolari il lavoro non si tocca», «Chiedete legalità e voi la violate».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro