cerca

roma al setaccio

Blitz all'Esquilino, 8 arresti e 100 dosi di droga sequestrate

Controlli anche a San Lorenzo e Pigneto

Blitz all'Esquilino, 8 arresti e 100 dosi di droga sequestrate

Otto persone arrestate, altre 19 sanzionate e almeno 100 dosi di droga sequestrate. E’ questo il risultato dei controlli a ritmo battenti portati a termine nelle ultime 48 dai Carabinieri della compagnia Piazza Dante nelle aree comprese tra San Lorenzo, Esquilino e Pigneto.

Un romeno di 28 anni, senza fissa dimora e con precedenti penali è stato bloccato e arresto dopo aver asportato da un’area di stoccaggio adibita a recupero di materiale elettronico, 14 telefoni cellulari risultati poi in  pessimo stato di conservazione,

Un altro romeno di 37 anni invece è stato arrestato in esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte d’Appello di Roma, Sull’uomo pendeva addirittura un mandato di arresto europeo emesso dall’Autorità giudiziaria romena. Dopo gli accertamenti di rito per l’uomo si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli.

All’Esquilino invece – una delle zone passate al setaccio dei controlli dei militari – è stato beccato in flagranza di reato, mentre era intento a spacciare dosi di eroina ad un cittadino tunisino, un senza fissa dimora di 57 anni, originario della Tanzania. Fermato immediatamente dai Carabinieri, all’interno delle tasche sono state ritrovate altre dosi della stessa sostanza, per un peso complessivo di 75 grammi e oltre 250 euro, provento dello spaccio. Immediato il trasferimento in caserma dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo. Il pusher dovrà rispondere di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

Con la stessa accusa i Carabinieri hanno arrestato anche due cittadini del Senegal, di 22 e 25 anni, entrambi senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine. Entrambi sono stati bloccati dopo aver ceduto dosi di marijuana ad un giovane romano, identificato e segnalato alla locale Prefettura, quale assuntore di sostanze stupefacenti. In possesso dei due pusher sono state trovate e sequestrate, decine di dosi della stessa droga e 70 euro.

In via Giolitti, invece, un ragazzo di 18 anni originario del Gambia è stato sorpreso a cedere dosi di marijuana ad un sudafricano di 19 anni. Il giovane, quando i militari sono intervenuti per bloccarlo, ha opposto resistenza ma è stato definitivamente fermato. Anche lui è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Nel quartiere di San Lorenzo invece due uomini, un ventottenne originario di Napoli e un romano di 31 anni si sono fatti ‘notare’ troppo mentre si aggiravano con fare circospetto tra gli avventori dei locali di via dei Sabelli. Nell’attimo stesso in cui cedevano ad un giovane una dose di cocaina sono stati immediatamente bloccati. In loro possesso sono state trovate altre 13 dosi di cocaina e denaro contante. La successiva perquisizione in casa del trentunenne romano, ha permesso ai Carabinieri di recuperare anche altra sostanza stupefacente, bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento, oltre a 1.800 euro, ritenuti provento dell’attività illecita. Il ventottenne napoletano è stato portato e trattenuto in caserma,  mentre  per giovane romano è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Al termine dei molteplici controlli i Carabinieri della compagnia di Piazza Dante hanno sanzionato amministrativamente, per un totale di 4.640 euro, con contestuale notifica dell’ordine di allontanamento, 19 cittadini stranieri: tre di loro sono stati sorpresi ad esercitare l’attività abusiva di lavavetri, uno notato a vendere abusivamente merce di vario tipo e 15 sono stati trovati a bivaccare nell’area adiacente alla stazione ferroviaria di Termini e nelle zone pedonali del Pigneto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro