Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alla stazione troppe barriere architettoniche

default_image

  • a
  • a
  • a

Unodegli snodi ferroviari più importanti della regione Lazio è privo degli accessi per le persone diversamente abili. Non esistono infatti ascensori per il collegamento tra binari, ne tantomeno piattaforme per facilitare il camminamento di chi è in carrozzina o di chi deambula. Solo quindici giorni fa è caduto anche il soffitto della stazione d'aspetto. Il crollo è stato improvviso e per fortuna non ha creato danni alle persone che erano presenti. La sala è stata immediatamente recintata dalla Polizia ferroviaria e dal personale di servizio e tutt'ora sono in bella vista i segni dell'incidente. Da anni si aspettano i finanziamenti per ristrutturare la stazione ferroviaria di Ciampino frequentata giornalmente da decine di migliaia di persone. I progetti autorizzati sono fermi ormai da tempo. Prevedono il collegamento tra binari con ascensori e il rifacimento delle due entrate in modo da facilitare l'accesso alle persone diversamente abili. Difficoltà che i residenti speranoche vewngano risolti il prima possibile. Ch.Le. OREDROB:#[email protected]%@

Dai blog