cerca

MOBILITa' elettrica

La piccola Renault Zoe diventa più autonoma

Trecento chilometri veri per la nuova versione

La  piccola Renault Zoe diventa più autonoma

La Renault vanta il primato dell’auto europea con la maggiore autonomia, tutt’ora in commercio: la Zoe, che in versione 2017, già dichiarava una percorrenza di circa 400 chilometri, ma calcolati con il vecchio standard virtuale, mentre la nuova, utilizzando il ciclo WLTP (anche se si tratta ancora di test eseguiti in laboratorio, si avvicinano molto alla percorrenza reale), garantisce 300 chilometri veri e 20 Cv in più. Il nuovo motore, evoluzione dell’R90 (tutto Renault), di Cv ne tira fuori 110, con 225 Nm di coppia, per una velocità massima di 135 km/h (autolimitata), accelerazione 0-50 da 3,9 secondi e 0-100 da 11,4 secondi. Numeri che parlano chiaro e che allontanano la Zoe dal vecchio concetto di auto elettrica noiosa e scomoda da utilizzare. Se è vero che l’utente medio, in Europa ed anche qui da noi, non supera i 60 km/quotidiani, è altrettanto vero che quella giornata, in cui hai bisogno di maggiore autonomia, fa la differenza e, con 300 chilometri da spendere, ci scappa anche la gita al mare. Non vanno in pensione le altre due motorizzazioni, che restano in gamma: R90, capace di 92 Cv, con la medesima coppia massima del fratello maggiore ed abbinabile alla nuova maxi batteria da 41 KWh o anche alla vecchia da 21 KWh; il Q90, da 88 Cv, con 220 Nm, disponibile solo con la batteria più potente.
La differenza, tra le tre unità, è sottile: R90 ed R110, sono più prestazionali ed hanno più autonomia, il Q90, però, può sfruttare al massimo le colonnine da 43 KWh (a fronte di qualche kg in più e con lo stesso ingombro, questa nuova unità, sempre agli ioni di litio, raddoppia la capacità), mentre il caricatore Camaleon, estremamente affidabile, che montano le altre due, arriva massimo a 22 KWh. Facendo due conti, però, qui da noi già ci sono poche colonnine (sono circa 2.300 in tutta Italia, anche se l’Enel ha affermato di volerne mettere molte altre entro pochi anni) e quelle a 43 kWh si contano sulle dita di una mano. Testata in strada, La nuova Zoe è davvero super pronta, ma quando ci si approccia con un’auto elettrica, cambia radicalmente il modo di guidare e si apprezza la scorrevolezza, l’assenza di rumore e si viaggia in tranquillità. La nuova Zoe, inoltre, è totalmente connessa e pienamente compatibile anche con Android.
La Q90 resta la motorizzazione più cara, mentre la nuova R110, disponibile solo in allestimento Intense (il più completo), costa: 27.700 euro con nolo batteria (69 euro al mese per 7.500 km/anno), che quindi è garantita per tutta la vita dell’auto, ma se la si vuole acquistare completa, basta aggiungerne altri 8.000.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro