cerca

Il viaggio di Kennedy adesso diventa itinerario turistico

Mostre fotografiche, convegni e un itinerario sulle orme di John Fitzgerald Kennedy per celebrare il discorso che diede coraggio alla Berlino assediata dai Rossi durante la Guerra Fredda. «Ich bin...

Mostre fotografiche, convegni e un itinerario sulle orme di John Fitzgerald Kennedy per celebrare il discorso che diede coraggio alla Berlino assediata dai Rossi durante la Guerra Fredda. «Ich bin ein Berliner» è divenuto un pacchetto turistico per scoprire e riscoprire la città. I festeggiamenti sono partiti ieri

dal Rathaus Schöneberg, la vecchia sede del municipio di fronte alla quale Jfk pronunciò cinquant’anni fa il famoso discorso. Ma l’appuntamento più atteso è per domani alla Willy Brandt Haus, dove verrà inaugurata la mostra «Kennedy in Berlin - Germany Trip 1963» che ripercorre il viaggio del presidente degli Stati Uniti attraverso scatti noti e inediti di Ulrich Mack, il fotografo che lo accompagnò. Dal primo al 6 giugno le celebrazioni faranno tappa al museo «The Kennedys» con una serie di conferenze che, attraverso immagini e filmati d’epoca, cercheranno di spiegare il significato e la portata storica di quella visita. Il 23 giugno picnic kennedyano al Museo di Storia Militare per scoprire come si viveva a Berlino durante l’occupazione degli Alleati. E dal 24 al 26 tutti di nuovo al Rathaus Schöneberg rivivere l’entusiamante lezione di democrazia di Jfk insieme a Barack Obama.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro