cerca

Multato perché indossa la maglia contro le nozze gay

PARIGI Nervi tesi tra i poliziotti parigini per la questione del matrimonio gay in Francia. Un padre di famiglia, Franck Talleau, che indossava la maglietta di «Manif pour tous» - l'organizzazione...

PARIGI Nervi tesi tra i poliziotti parigini per la questione del matrimonio gay in Francia. Un padre di famiglia, Franck Talleau, che indossava la maglietta di «Manif pour tous» - l'organizzazione che sta guidando la protesta contro la legge proposta dal governo Hollande approvata dall'Assemblea Nazionale e che ha appena iniziato il suo iter parlamentare al Senato - è stato fermato da un «flic» mentre passeggiava nei giardini di Lussemburgo. «Lei porta un indumento contrario ai buoni costumi» gli ha detto il poliziotto che gli ha ordinato di levarla e, alla riposta negativa dell'uomo, gli ha fatto un verbale accusandolo di «organizzazione di manifestazione ludica senza un'autorizzazione speciale». In effetti l'uomo aveva con sé delle uova di cioccolato per festeggiare con i suoi bambini. «Non abbiamo avuto il tempo di farlo perché gli agenti ci hanno subito fermato». La maglietta? «Me l'hanno regalata proprio i miei ragazzi» ha detto l'uomo mostrando la famigliola felice stilizzata diventata simbolo di «Manif pour tous». Nonostante si preveda la vittoria del sì alla legge sui matrimoni gay, molte organizzazioni in Francia hanno aderito alla protesta. Lo scorso 25 marzo sono scese in piazza 1.400.000 persone. «Comprero' subito la "felpa del delitto" - ha detto in Italia il deputato del Pdl e portavoce del Family Day Eugenia Roccella - e invito tutti a fare altrettanto: la felpa con il disegno di una famigliola che si tiene per mano. Questa è la vera trasgressione del futuro».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro