cerca

Corna e falò

Temptation Island Vip ad alto tradimento. Valeria Marini rischia tutto, Nilufar si riprende Giordano

Temptation Island Vip ad alto tradimento. Valeria Marini rischia tutto, Nilufar si riprende Giordano

La terza puntata di Temptation Island Vip è l’esempio di come si dovrebbe fare un reality: sano divertimento e scrittura su personaggi forti. L’unico neo è la chiusura a notte fonda (anche se prima del GFVip). All’Is Morus Relais ci sono più corna che granelli di sabbia: Valeria Marini è la superstar, Sossio Aruta detto “Zonzo” fa di Ursula Bennardo una martire, Alessandra ribalta le certezze di Andrea Zenga, mentre Giordano Mazzocchi, che ha chiesto il falò anticipato, esce insieme a Nilufar Addati. Sempre più empatica e calata nel ruolo Simona Ventura che probabilmente ha avuto un peso nel montaggio del docu-reality. Martedì prossimo l’ultima puntata di Temptation Island Vip.

“Addii stellari” - Un’eccitatissima Valeriona fa poca ginnastica e molto la civetta con il tentatore Ivan Gonzalez. Piazza massime di vita che racchiudono la sua monumentale fisicità e la sua fragilità interiore: “Sono una tigressa sola. E subito dopo porta Ivan a cercare un limone in bagno con la porta chiusa e l’acqua aperta a coprire i microfoni. Quando Patrick vede le immagini le dà dell’immatura: “Altro che baci stellari, addii stellari”. Dopo essersi lamentata della freddezza di Patrick, finalmente al falò Valeria ha dei video in cui Patrick esterna il suo pensiero: “Non riesce a stare senza la persona accanto, non posso farmi stipendiare da lei. Se mi chiama due giorni dopo fatico a essere passionale. Va a tremila, io no, io ho scelto un lavoro stagionale per rallentare. Non vuoi un uomo, ma un assistente”. La Marini ribadisce di cercare l’amore che il bel mascellone non sembra in grado di darle e quando lo vede incantarsi davanti al fondoschiena di Erjona (descritta da Patrick come una bella ragazza con un’intelligenza viva) e palparlo, la Valeriona nazionale reagisce alzando gli occhi al cielo: “Tocca? Almeno ci mettesse più energia”. L’attrice si dice ferita: “Non ha capito che non ho bisogno di uno chaperon ma di un uomo che mi ami”. Il raccordo di Simona Ventura sul ritorno al villaggio è: “Valeria è nera come un COGUARO” e infatti l’attrice è una furia da GIF: “CrRRRetino, ma un Cretino, che un cretino di un cretino con 14 CRR! Si merita corna stellari! Ma io incontrerò mai l’amore? Incontro solo gente che mi sfrutta”. Eppure c’è qualcosa che non la tradisce mai e ha il potere di colmare le lacune affettive: pollo, patatine e bignè. A sua volta, al falò, Patrick vede la fidanzata intrattenere Ivan in bagno con un limone e interpretare le prime 50 sfumature del Kamasutra in una vasca idromassaggio dove sul bordo spuntano un vassoio di banalissime fragole e cioccolato con champagne. C’è perfino il (disgustoso) ciucciamento di una caramella che passa dalla bocca del semisconosciuto Ivan a quella di Valeria. Non sembrano basi solide per costruire un futuro insieme.

“La borsetta di mammà” - A Temptation Island va sempre così: i ragazzi, alla vista di single che nella vita vera non li filerebbero neanche di pezza, sbarellano e tornano bambini davanti alla PlayStation. Hanno gli occhi (e le mani) più grossi dello stomaco. Le fidanzate osservano incredule per due settimane e poi reagiscono decise e spietate. E’ il caso di Alessandra che nella terza puntata ha polverizzato il fidanzato Andrea Zenga: “Non esce per farsi lo scrub e la ceretta”. Sì, avete letto bene: scrub. E ancora: “Ha sempre avuto tutto facile, è viziato. Nella sua azienda è inutile, non fa un c***o, ma è del patrigno e lo stipendio glielo dà comunque. E poi basta correre da mamma. Si mette sempre in mezzo, ha rotto i co***oni la mamma, l’ha viziato in tutti i sensi, non si è mai sudato niente”. Nel pinnettu, Andrea Zenga strabuzza gli occhi come l’Aigor di Frankenstein jr, mentre al falò vede la fidanzata divertirsi e abbracciarsi (tanto) con il tentatore Andrea Cerioli, piccola star del web. Ursula Bennardo, che dovrebbe pensare h24 a cosa le combina Sossio, è la ruffiana del gruppo: spettegola di Valeria con il resto del gruppo e fa la paraninfa con Andrea Cerioli e Alessandra: “Sì, vi piacete, puoi interessarle”. Andrea è incaz***o nero e mostra un’altra faccia: non parla con il padre (Walter Zenga, nda) da 15 anni ed è legato alla madre in quanto unico punto di riferimento. Che sia viziato è palese: 15 giorni fa gettava fango addosso ad Alessandra perché “mi leva l’aria, è gelosa e insicura” e ora “oddio non la riconosco. Se aveva dei problemi doveva dirmelo, non farsi la storiella”. Si dimentica che in mezzo ha fatto il cascamorto con le tentatrici e ha sparlato di lei peggio di quanto facevano le vecchie comari in un paesino dell’entroterra con “Bocca di rosa”. Alessandra è cambiata e non è più disposta a compromessi come conferma alla Ventura: “E’ vero che non sottolineo i nostri problemi, sto zitta perché temo che ci lasciamo. Provo a dirglielo con una battuta non capisce. Sono una bella che balla”.

Andrea Zenga vuole che la fidanzata sia ripresa senza telecamere: il feeling e i labiali con lo scultoreo Cerioli sono troppi per lasciarlo indifferente: “Non mi faccio prendere per il c**o, per due anni mi ha asfissiato con la sua gelosia e adesso flirta sotto i miei occhi”. I due però sono sospettosi, coprono i microfoni, ma non si lasciano andare. Si vede solo un lieve “popi-popi” di Andrea sul lato B di Alessandra. E’ in corso una spy story mica da ridere. Ci si mettono pure gli autori: fingono che Andrea Cerioli abbia problemi burocratici e lo portano via. Alessandra entra in modalità off e si riaccende quando l’ex tronista torna nel villaggio. Gli occhi le brillano languidi.  

“La mattina ha l’oro in bocca”- Sossio Aruta, ribattezzato da Twitter “Zozzio” e “Zonzo”, è infoiato. Scivola come olio sulla tentatrice Sara che non ne può più e maledice il giorno in cui è toccato a lei intrattenerlo. L’ex bomber disegna l’ennesimo cuore, allunga in continuazione i polpastrelli, intreccia le ossa del bacino con il punto vita di Sara. Ursula osserva, trema, riceve l’appoggio di Valeriona: “Una gallina in confronto a lui può andare a prendere il Nobel”. Questa donna è vita. Al falò, guarda un altro porno soft. Dopo il bacio (non disdegnato) in mezzo al seno, Rocco-Sossio mette la mano sulle poppe di Sara che non ci sta: “O ti dimentichi o te ne fo**i o non capisci, sai quanto sia riservata (is the new: questo è un gioco! tieni le mani a posto altrimenti torni a Castellammare a nuoto, nda)”, “è stato un gesto spontaneo, l’ho fatto come fossi il mio amore”, “Hai 47 anni e i tuoi istinti li devi saper dominare”. Sara è talmente offesa che gli lascia un amorevole biglietto firmato “la tua cucciolotta” e una maglietta con “Sei il mio re leone”. L’ex calciatore odora la busta in cerca del profumo della single: nemmeno Liala sarebbe arrivata a tanto. Ursula lo definisce un mostro però è convinta che il castigatore matto non sia innamorato della giovane tentatrice. Anche in questo caso, dopo settimane di filmati da schiaffi a scena aperta, tocca a Sossio vedere Ursula mollare gli ormeggi. Lo fa con Giorgio Alfieri, suo amico ed ex compagno di squadra: “Sei uno sfigato, bella coppia di str***i… Giorgio iettati a mare co’ tutt’ e panni. Le avevo detto che non doveva scherzare con Giorgio” (e proprio per questo è stato scelto dalla redazione, nda). Simona Ventura gli domanda se sia geloso, per logica dovrebbe rispondere che è sollevato visto che ha definito Sara la sua donna e invece: “Sì, sono geloso, questa volta mi ha dato fastidio”. Tornato al villaggio, Zozzio dice di aspettarsi delle scuse da Ursula suscitando un grande stupore tra chi ha assistito alle sue performance.

“Ossessioni” - Giordano Mazzocchi è ossessionato dalle crepe crepate nel rapporto con Nilufar Addati. Il peccato originale è sempre quello della tresca segreta con un corteggiatore a “UominieDonne”. Quando sente le lamentele di Nilufar con Nicolò Ferrari esige il confronto immediato e “minaccia” la Ventura: “Basta mi sono rotto i co***oni, voglio subito il falò di confronto altrimenti vado via stasera stessa”. Simona avverte Nilufar che sbraita e recita in modo a dir poco fastidioso e urticante: “Che ha visto, che ha visto? Fermi, fermi, fermiiii”. In realtà nessuno si stava muovendo. Una teatralità che mal si sposa con la (presunta) ingenuità dei suoi 20 anni. Accetta il falò e Giordano viola in volto: “Mi hai mancato di rispetto, sei incoerente. Sapevi che non dovevi parlare con Nicolò perché mi ha dato del cornuto per una storia che hai creato tu. Mi dovevi lasciare spazi per ricostruire quello che hai distrutto”, “Non fare l’infame” replica spocchiosa Nilufar che sembra far la paternale a un bimbo scemo. Il faccia a faccia (Giordano le urla a due cm di distanza) brucia quanto il fuoco sulla spiaggia anche per “colpa” di chi ha fatto un sapiente taglia e cuci delle immagini. Ci libera Simona Ventura: “Sei innamorato?” e il maestro di sci rivolto all’ex tronista: “E’ inutile che mi guardi così, lo sai che sono innamorato di te stupida”. SuperSimo ride davanti agli errori di gioventù: “ricordate l’amore non è bello se non è litigarello, ma non tutti i giorni”. Ma la sorpresa vera è il pianto disperato e sincero di Nicolò Ferrari che in fondo aveva sperato in un riavvicinamento con Nilufar: “Mi innamoro sempre di quelle sbagliate”. Lo consola  Valeria Marini: “A chi lo dici, gli uomini si avvicinano solo per usarmi. Prima non capivo, mi chiedevo perché, cosa avessi di sbagliato e mi autopunivo. Invece devi aprirti all’amore e pensare che arriverà. Ti manca il cavallo e il mantello e sei il principe azzurro. Mi rivedo molto in te. Troverai qualcuno che ti ama per quello che sei”. Ecco in fondo, la Marini è questa: una donna da favola. Martedì prossimo l'epilogo delle ultime tre storie.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro