cerca

l'appello

Emergenza sangue, Daniele De Rossi donatore al San Camillo con la moglie

Emergenza sangue, Daniele De Rossi donatore al San Camillo con la moglie

L'emergenza nell'emergenza. Per questo il calciatore Daniele De Rossi risponde all'appello degli ospedali romani sulla mancanza di sacche di sangue e si presenta al San Camillo con la moglie Sarah Felberbaum. L'ex capitano della Roma dà il buon esempio andando a donare il sangue o, come testimoniato dal video pubblicato sui social della Regione Lazio.

De Rossi ha anche voluto lanciare anche un'ulteriore messaggio: “In questo periodo di emergenza che stiamo vivendo c’è grossa carenza di sangue nel Lazio e in Italia in generale. Il concetto che vorrei che passasse è che c’è grande sicurezza, ci sono medici attrezzati. La gente ha smesso di donare il sangue per paura di uscire di casa, per paura di contrarre il virus, per paura di essere contaminato in queste strutture, ma ci sono strutture appositamente destinate all’accoglienza dei donatori. Quindi il mio messaggio è questo: non abbiate paura, è un gesto di grande altruismo che bisogna continuare a fare. Perché c’è grandissima necessità di sangue nel Lazio e non solo. Per qualsiasi altra informazione e delucidazione c’è il sito www.salutelazio.it“.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro