cerca

show all'olimpico

La Roma vola: Zaniolo e Veretout affondano il Napoli

Cori contro i napoletani, Rocchi sospende la gara per due minuti

La Roma vola: Zaniolo e Veretout affondano il Napoli

La Roma supera il Napoli per 2-1 all’Olimpico al termine di una partita spettacolare, ricca di emozioni ma caratterizzata anche da 1’ di sospensione deciso dall’arbitro Rocchi nella ripresa per cori discriminatori. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto e senza tatticismi. Roma in gol con il Zaniolo (terzo centro in campionato, a segno nelle ultime tre gare compreso quella in Europa League con il Borussia Moenchengladbach) e Veretout su rigore. Napoli in gol con Milik (quinto centro) e tenuto in partita da un Meret monumentale, capace di parare anche un rigore a Kolarov. Roma in dieci nel finale per un rosso a Cetin. Con questa vittoria, giallorossi momentaneamente terzi in classifica con 21 punti. Con la terza sconfitta stagionale, invece, il Napoli resta al settimo posto e rischia ora di allontanarsi pericolosamente dalla zona Champions.

FORMAZIONI - Diverse le novità nelle formazioni. Nelle file giallorosse, Fonseca vista la squalifica di Fazio lancia per la prima volta da titolare il difensore turco Çetin al fianco di Smalling. Ancora panchina per Florenzi, a destro gioca Spinazzola. Per il resto confermato Mancini a centrocampo con Veretout. In avanti Zaniolo, Pastore e Kluivert alle spalle di Dzeko. Nel Napoli, Ancelotti (in tribuna squalificato) recupera Mario Rui in difesa con Di Lorenzo, l’altro ex Manolas e Koulibaly. A centrocampo, assente Allan, gioca Zielinski al fianco di Fabian con Callejon e Insigne sulle fasce. In avanti spazio a Mertens al fianco di Milik.

PRIMO TEMPO - Primo tempo giocato a buon ritmo dalle due squadre. Dopo due conclusioni da lontano di Callejon da una parte e Kluivert dall’altra, senza esito, la partita si sblocca al 19’ con un gran gol di Zaniolo. Il gioiellino della Roma, su assist di Spinazzola, fulmina Meret con uno splendido sinistro all’incrocio dei pali. Il Napoli accusa il colpo e rischia di capitolare ancora qualche minuto dopo, quando un grande Meret devia in angolo un sinistro insidioso di Kolarov. Il giovane portiere azzurro si ripete, anzi si supera, poco dopo quando all’esterno serbo para anche un rigore. Penalty concesso da Rocchi, dopo aver visionato il VAR, per un fallo di mani in area di Callejon. Scampato il pericolo, il Napoli sfiora il pari con un colpo di testa di Di Lorenzo salvato in spaccata sulla linea da Smalling. Ci prova poi Insigne con un sinistro sull’esterno della rete. La squadra di Ancelotti insiste e si rende di nuovo pericolosa, questa volta con un destro di Milik fuori di poco. La Roma non riesce più ad uscire dalla sua metà campo e viene salvata da Pau Lopez, autore di una super parata su un altro destro di Insigne. Il Napoli è anche sfortunato, visto che prima dell’intervallo colpisce nella stessa azione una traversa con Milik e un palo con Zielinski.

SECONDO TEMPO - Il secondo tempo inizia nel peggiore dei modi per il Napoli, con la Roma che trova il raddoppio al 55’ con un rigore trasformato questa volta da Veretout. Penalty concesso da Rocchi per un fallo di mani di Mario Rui su cross di Pastore, questa volta non c’è stato bisogno del VAR. Ancelotti Jr si gioca allora la carta Lozano, al posto di Callejon, dentro anche Llorente per Mertens. Gli Azzurri si riversano in avanti e concedono spazi alle ripartenze della Roma, che sfiora il terzo posto con una traversa clamorosa di Kluivert. Dopo una breve sospensione della gara per cori discriminatori nei confronti dei napoletani, il risultato torna in bilico al 72’ quando Milik accorcia le distanze su assist di Lozano. Nel finale Fonseca cambia gli esterni: fuori Kluivert e Zaniolo, dentro Perotti e Under. Roma ancora vicina al gol con un destro dal limite di Veretout, respinto da Meret. Dopo un destro di poco fuori di Zielinski, in pieno recupero Napoli ha l’occasione del pari con una punizione dal limite che Milik calcia sulla barriera. Espulso Cetin per fallo su Llorente.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro