cerca

VISITA

Festa azzurra con i giovani malati del Bambino Gesù

Presenti il presidente Gravina, il ct Mancini e tutti i giocatori dell'Italia

Festa azzurra con i  giovani malati del Bambino Gesù

"Queste esperienze sono sempre indimenticabili, forse sono le piu' belle che si possano fare. Sicuramente e' una giornata straordinaria, e alla fine mi resta la gioia di questi bambini che nonostante tutto sono qui felici". Cosi' il ct della Nazionale, Roberto Mancini, al termine della visita dell'Italia all'ospedale pediatrico romano Bambino Gesù. "Quando vedi un bambino malato ti domandi il perche', ma purtroppo questa è la vita. E loro insegnano a noi che non bisogna fermarsi mai, si lotta sempre" aggiunge il commissario tecnico sottolineando che iniziative come quella odierna rappresentano un dovere per gli Azzurri: "La Nazionale deve essere questo perché è di tutti gli italiani, di tutti i tifosi di calcio e di tutti gli sportivi, e soprattutto dei bambini". Un pensiero questo condiviso anche dal presidente della Figc, Gabriele Gravina, secondo cui la testimonianza d'affetto ricevuta al Bambino Gesù "aiuta a crescere e fa capire al nostro mondo quanto sia importante la dimensione del calcio che riesce a dare un sorriso anche in un momento cosi' difficile per questi piccoli. Abbiamo ricevuto tanta energia da questi splendidi bambini" 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro