cerca

Europei a Glasgow

Italia super dai tuffi al fondo: oro per Bertocchi-Pellacani e Bridi

Chiara, romana, a 15 anni batte il record della Cagnotto

Italia super dal fondo ai tuffi:  oro per Bridi e Bertocchi-Pellacani

Arianna Bridi ha vinto la medaglia d'oro nella 25 km femminile di fondo agli Europei di nuoto di Glasgow. L'azzurra ha chiuso con il tempo di 5h19'34"6, precedendo di un soffio l'olandese Sharon Van Rouwendaal (5h19'34"7), già oro nella 5 e nella 10 km. Terza la francese Lara Grangeon, bronzo in 5h19'42"9. Settima Aurora Ponsele, decima Martina Grimaldi.

"E' stata una gara durissima con onde e la muta che è una roba che proprio non sopporto. Gara davvero difficile. Sono stata brava a mantenere la calma". Così Arianna Bridi ha commentato la vittoria della medaglia d'oro nella 25 km femminile di fondo agli Europei di nuoto di fondo. "La parte più difficile è stata quando ci hanno raggiunto i maschi. Lì abbiamo dovuto cambiare ritmo radicalmente per cercare di restare in gruppo e sfruttare il più possibile la scia, ma soprattutto non rischiare di restare troppo staccate", ha raccontato l'azzurra, già bronzo iridato in carica nelle 10 e 25 chilometri. "Lasciato il gruppo mi sono messa dietro ad un atleta che pensavo fosse la prima delle donne ed invece era un uomo. Con la muta è sempre più difficile riconoscersi. Gli ultimi dieci metri sono stati estremamente concitati".

Un oro arriva anche dai tuffi. Elena Bertocchi e Chiara Pellacani hanno vinto la medaglia d'oro europea nella finale del sincro femminile da tre metri: le azzurre hanno chiuso con il punteggio di 289.26 nella gara in cui Tania Cagnotto e Francesca Dallapè sono state incoronate otto volte campionesse europe. Argento alle tedesche Hentschel-Punzel (286.00), bronzo alle russe Bazhina-Ilinykh (282.90). Elena e Chiara sono salite di nuovo sul trampolino 24 ore dopo la finale singola, prima da avversarie e stavolta in coppia. La 23enne Bertocchi, tesserata con Esercito e Canottieri Milano, aveva conquistato la medaglia di bronzo dal metro. La Pellacani, 16 anni il 12 settembre, è la più giovane della squadra azzurra di tuffi ed è tesserata MR Sport F.lli Marconi.

"Si, eravamo tranquille e questa è la cosa che mi è piaciuta di più della gara, dopo la vittoria ovviamente". Chiara Pellacani esprime la sua soddisfazione dopo il trionfo, in coppia con Elena Bertocchi, nella finale del sincro tre metri agli Europei di tuffi di Edimburgo. "Non mi sembra vero, sono ancora sulla giostra", ha commentato la 15enne azzurra. "Dopo due giorni di terapia il dolore alla gamba è migliorato ma con l'adrenalina che ho oggi non ho sentito più nulla", le ha fatto eco Elena Bertocchi. "Ci siamo allenate stamattina e poi subito in gara, senza pressione. Abbiamo cominciato a crederci col passare dei tuffi e alla fine ce l'abbiamo fatta. Grazie a tutti per il tifo, il sostegno tecnico e morale, l'affetto che ci dimostrate. Siamo strafelici", ha aggiunto la 24enne milanese.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni