Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Muslera 5 Incolpevole sul colpo di testa ravvicinato da Chiellini.

default_image

  • a
  • a
  • a

Compieun miracolo su Del Piero, poi manda in porta il cross di Krasic: errore fatale. Lichtsteiner 6.5 La Lazio rialza la testa dopo lo svantaggio proprio dal suo lato. Poi, con Cavanda che si sgancia più di Radu, lo svizzero comincia a pensare maggiormente alla fase difensiva. Biava 6.5 Iaquinta e Quagliarella sono clienti molto scomodi. L'ex genoano se la cava sfoderando tutto il mestiere che ha. Uno scontro con Dias lo costringe a uscire. Dias 6 Avvio terribile con Chiellini che gli sfugge sull'azione del gol e qualche disimpegno approssimativo che fa tremare i duecento laziali sugli spalti. A poco a poco ritrova sicurezza. Cavanda 5 All'inizio Krasic gli sfugge da tutte le parti. In più spinge troppo lasciando la sua fascia scoperta. Cresce col passare dei minuti , ma nella ripresa si ricomincia a soffrire tanto dalla sua parte: lì arriva il gol di Krasic. Brocchi 6 Si batte come un leone e regge bene la sfida a centrocampo con Melo e Aquilani. Nella ripresa viene ammonito per la seconda entrata dura su Quagliarella. Diffidato, salterà l'Udinese. Matuzalem 6.5 L'avvio shock è anche colpa sua: nei primi minuti fa pochissimo filtro e la Juventus va a nozze. Bravo a riprendere per mano la squadra dopo lo svantaggio. Appena i ritmi si abbassano un po' diventa padrone del centrocampo. Mauri 5 Molto presente nel primo tempo, peccato che, per imprecisione un po' sua, un po' dei compagni, non riesca a concretizzare nessuno dei suoi inserimenti. Scompare nella ripresa. Hernanes 6 I centrocampisti juventini montano su di lui una guardia feroce, in particolare il connazionale Melo. Il Profeta però riesce a divincolarsi in occasione dell'assist per il pari di Zarate. Zarate 7 Due acuti in una gara complicata. In un caso segna, nell'altro per poco non firma un blitz che però non sarebbe stato meritato. Poi si spegne un po'. Floccari 5.5 A volte viene lasciato troppo solo davanti e può poco contro Chiellini. Manca una buona occasione nel primo tempo chiudendo troppo il diagonale. Diakité 6.5 Entra senza neanche scaldarsi ma riesce a farsi trovare subito pronto. Coraggioso negli anticipi. Reja 5 Dopo i primi 10 minuti sarebbe da 4. Cavanda e Matuzalem sembranpo scelte sbagliatissime e la Lazio rischia di pagare un prezzo salato. Poi però la squadra si ritrova e reagisce allo svantaggio con carattere e personalità. Nel secondo tempo, con la squadra che soffre, ritarda troppo i cambi fino all'errore clamoroso dell'ingresso di Del Nero che sbaglia due facili disimpegni. Carlantonio SolimeneOREDROB:#[email protected]%@

Dai blog