Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

San Paolo riaperto agli abbonati: con lo Spezia caccia a tre punti promozione

default_image

Frosinone sfida il Vicenza, Pescara a Verona. Domani Juve-Piacenza

  • a
  • a
  • a

30Juve-Piacenza, con Deschamps che dovrà fare i conti con gli acciacchi di Camoranesi e Trezeguet, che sembrano meno gravi del previsto e non dovrebbero impedirgli di convocarli entrambi; lunedì sera poi, alla stessa ora, sarà la volta di Mantova-Triestina. Oggi, dunque, per l'alta classifica l'attenzione si posa su Napoli-Spezia con lo stadio riaperto agli abbonati (in cui Reja riavrà a disposizione Maldonado ma alla quale arriva col dubbio Iezzo, ancora alle prese con l'infortunio riportato sabato scorso), Cesena-Bologna e Genoa-Lecce. Dopo 2 sconfitte e il pari di Rimini, Ulivieri spera di ritrovare il Bologna e bomber Bellucci (a secco dal 16 dicembre) nel derby col Cesena, che in passato gli è costato anche la panchina. Stesso discorso per Gasperini, che confida nel calore di Marassi per risolvere i guai di un Genoa che in trasferta stenta moltissimo. Entrambe le squadre rossoblu, poi, sono alle prese con la crisi sotto porta degli acquisti di gennaio: Danilevicius nel Bologna e Di Vaio nel Genoa. I due hanno segnato un gol a testa e dire che da loro le due società si aspettavamo molto di più è poco, tanto che per il lituano c'è anche aria di panchina. Il Frosinone riceverà un Vicenza in gran forma, reduce da 4 vittorie e il 2-2 interno e in rimonta con la Juve nelle ultime 5 gare, mentre il Pescara andrà a Verona per vincere un importante scontro diretto di bassa classifica. Tra i ciociari è squalificato D'Antoni, mentre Dedic è alle prese con alcuni problemi muscolari alla coscia destra che lo tengono in ballottaggio con Di Nardo per il ruolo di seconda punta accanto a Margiotta. Dubbi anche per il ruolo di terzino sinistro, per il quale corrono Bocchetti e Ischia. Nel Vicenza mancheranno gli squalificati Padoin, Rigoni e Paonessa, ma il pericolo n.1 è Schwoch, grande protagonista delle ultime vittorie dei veneti. A Verona il Pescara dovrà fare a meno di Delli Carri, Moscardi e Vellucci, oltre al lungo degente Paponetti. Completano il quadro Albinoleffe-Brescia (con l'esordio di Cosmi sulla panchina degli ospiti), Bari-Arezzo (col ritorno di mister Materazzi su quella dei pugliesi), Modena-Rimini e Treviso-Crotone.

Dai blog