cerca

il festival delle polemiche

Sanremo 2018, Baglioni fa il boom di ascolti. Sul caso Moro-Meta: "Valuteremo"

La Rai: "Prenderemo in considerazione tutto"

Sanremo 2018, Baglioni fa il boom di ascolti. Sul caso Moro-Meta: "Valuteremo"

Baglioni fa il boom di ascolti. Il debutto seguito da 11 milioni 600 mila spettatori con uno share del 52,1%, quasi due punti in più rispetto all'edizione 2017 quando nella prima serata del festival condotto da Carlo Conti e Maria De Filippi aveva ottenuto una media di 11 milioni 374 mila spettatori e il 50,4% di share. “E’ una grandissima soddisfazione", commenta il direttore generale della Rai, Mario Orfeo. "Gli ascolti della prima serata del Festival, i migliori dal 2005 in termini di share - sottolinea il dg Rai - premiano uno straordinario lavoro di squadra coordinato dal Direttore Artistico Claudio Baglioni e impreziosito da due artisti come Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker.

Purtroppo ad animare la conferenza stampa c’è una notizia sgradevole. Il duo Ermal Meta - Fabrizio Moro è a rischio squalifica: non si può parlare di plagio spiega Baglioni perché "l'autore aveva dichiarato la rielaborazione di un suo brano nei termini previsti dalla legge e dal regolamento - spiegano dall'organizzazione - e il regolamento prevede la possibilità di campionare o utilizzare stralci purché entro un limite del 30 per cento. Paradossalmente avrebbero potuto riprenderla quasi tutta". E comunque, aggiungono, "la Rai sta facendo tutti gli accertamenti del caso e poi si valuterà". "Prenderemo in considerazione tutte le sollecitazioni - aggiunge Baglioni - perché è una cosa seria e non va trascurata". “Silenzio” era cantata da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali e nel ritornello recitava: “Non mi avete tolto niente, non avete avuto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente”. “Non mi avete fatto niente, non mi avete tolto niente, questa è la mia vita che va avanti, oltre tutto, oltre la gente”. Tra gli autori della canzone, oltre a Meta e Moro, anche Andrea Febo, che avrebbe firmato appunto anche "Silenzio" per Calvani e De Pascali e più volte citato nelle interviste dai due big di Sanremo 2018.

Nonostante la questione tenga banco per tutte e due le ore Claudio Baglioni stempera le polemiche commentando il risultato. “Concludere un debutto è un grande risultato. E’ inutile nascondere le ansie della vigilia. Forse è dovuto anche alla serenità che si è respirata dietro le quinte nei giorni scorsi. Tutti dipingono Sanremo come il luogo del terrore puro e tanti ne stanno alla larga perché considerato un mostro che spaventa. Noi siamo molto soddisfatti per come sono andate le cose, per aver contenuto gli incidenti di percorso, perché le canzoni sono state rispettate nella loro dignità. Anch’io ho una mia personale valutazione sulle canzoni in gara in base all’emozione e alla valutazione tecnica. Alla fine del festival vi dirò oltre al cuore chi ci ha messo anche sapienza tecnica. Mi piacerebbe pensare che il Festival sia al di sopra dei partiti.” Baglioni commenta cosi alla domanda sulle citazioni politiche di Fiorello. Per Michelle Hunziker - Pierfrancesco Favino. “C’e un forte senso di collaborazione", spiega la bella Michelle che ancora una volta glissa le domande sulle ulteriori provocazioni di Ricci ai danni di Baglioni. Favino è sempre un grande gentleman: “Io non sono non abituato a guardare i numeri ma questa mattina mi sento sodisfatto. Inizierò ai rispondere ai messaggi dopo il 13".

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni