Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il vento della romanità soffia alla Festa de' Noantri

Gianluca Dodero
Gianluca Dodero

Finalmente! E' da tanto tempo che scrivo di Roma, su Roma, in maniera disomogenea, frammentaria e istintiva. Sin da bambino nutro nei suoi confronti una passione divorante, un amore che va oltre il parentale. Da bambino piangevo ogni qualvolta ne vedevo i monumenti, poi ho iniziato a percorrerla a piedi. Chilometri su chilometri su chilometri e sono solo all'inizio. Perchè Roma è un cammino.

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

La Festa de' Noantri è entrata nel vivo. Dopo la tradizionale processione del sabato per le vie del Rione, il vento della romanità e dell'appartenenza si alimenta con il sudore e la corsa di oltre 600 romani (e non): si è conclusa ieri, infatti, la XV edizione della Corsa de' Noantri, organizzata dall'Associazione 'del Belli' e dall'Atletica ASI Roma che, come da tradizione, si disputa per le vie dell'urione. Una ricorrenza fedele e rispettosa delle tradizioni centenarie di questa festa, nello spirito di coerenza rispetto a molte altre manifestazioni culturali ontologicamente e spiritualmente distanti dal Rione Trastevere. A tagliare per primo il traguardo è stato Rafal Andrzej Nordwing dell'Asd LBM Sport Team con il tempo di 21:57, a seguire hanno conquistato il secondo e terzo gradino del podio rispettivamente Domenico Liberatore della ‘Podistica Solidarietà e Francesco Amadori (33GS Lital). Tra le donne la prima a tagliare il traguardo è stata Lucia Mitideri (Atletica Acqua Acetosa) con il tempo di 24:58, seguita da Pranteda Giulia e Svitlana Pashevych (Podistica e Solidarietà). Quest'anno inoltre è stato premiato anche il primo podista a tagliare il traguardo che ha anche corso la storica gara "Amatrice - Configno", per sancire un gemellaggio con la comunità di Amatrice, che ancora oggi vive i disagi della scossa di terremoto che l'ha colpita duramente, a ricevere il premio è stato Bedini Fabio della Calcaterra Sport ASD Team. Il premio per la società più numerosa è andata alla Podistica Solidarietà. A consegnare i premi Sandro Giorgi, Responsabile ASI Atletica Leggera, Roberto Cipolletti, Presidente ASI Lazio, Marco Carotti, Presidente ASI Roma e Alessandro Cochi già Delegato alle Politiche Sportive di Roma Capitale e uno dei primi promotori della Corsa de' Noantri. "A conclusione della gara posso dirmi soddisfatta sia dal punto di vista tecnico che da quello della partecipazione", ha commentato Tiziana Romani dell'Associazione del ‘Belli in Trastevere' e Deus ex Machina della Corsa de' Noantri. "Abbiamo confermato i numeri delle precedenti edizioni ed abbiamo avuto numerosi feedback positivi dai partecipanti, questo mi riempie di gioia perché è il motivo per la quale lavoriamo sodo per tante settimane. Un ringraziamento doveroso a tutti i partecipanti ed a tutte le persone che mi hanno supportato per l'organizzazione di questa gara".

Dai blog