cerca

pazienti evacuati

Non c'è pace per il Covid Hospital 5. L'Eastman fa acqua ovunque

Non c'è pace per il Covid Hospital 5. L'Eastman fa acqua ovunque

L'Eastman fa acqua da tutte le parti: ieri mattina un nuovo allagamento, stavolta nei bagni del terzo piano del «Covid 5 Hospital», ha lambito le stanze dei degenti. Quelli ancora ricoverati dopo l'evacuazione di sabato sera, che ha obbligato al trasferimento dei 26 degenti ospitati al secondo piano dell'ex clinica odontoiatrica, trasportati in ambulanza al policlinico Umberto I (16, mentre 7 in altri Covid e 3 nelle loro case).

Il problema è lo stesso: fogne otturate. Con acqua e liquami che fuoriuscivano dai water neanche una settimana dopo l'inaugurazione della struttura dedicata alla cura dei contagiati dal coronavi rus. I tecnici hanno subito cercato di tamponare le perdite, che però hanno invaso i corridoi del reparto, il cui pavimento è stato ricoperto di lenzuola e asciugamani. Ma, a differenza di sabato, non è stato disposto il trasferimento dei degenti. Anche perché i posti al vicino policlinico sono per ora esauriti, con buona pace dell'annuncio della Regione che, ieri pomeriggio, ha fatto finta di nulla, ignorando la notizia e la foto del trasferimento obbligato dall'Eastman pubblicati da Il Tempo. L'assessorato alla Sanità, infatti, si è limitato a dar conto di «7 pazienti dimessi in isolamento domiciliare. Operativi da ieri sera ulteriori 16 posti di malattie infettive. Si lavora per ulteriori 32 posti di malattie infettive nel secondo padiglione che saranno attivati entro il 24 marzo»...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro