cerca

crolli a roma

Vento su, alberi giù. Un ferito e strage di uccelli

Vento su, alberi giù. Un ferito e strage di uccelli

Tragedia sfiorata per ben due volte ieri nel tardo pomeriggio a cusa del vento. Prima in via Cola di Rienzo intorno alle 19, quando un’intera veranda è crollata sul marciapiede di fornte al mercato. Fortunatamente senza provacare feriti.

È andata peggio poco dopo in viale del Policlinico, quando un grosso platano è crollato improvvisamente. Un passante, un uomo italiano, è rimasto ferito. Ricoverato in codice rosso non è però in pericolo di vita.

Hanno perso la vita invece decine e decine di uccelli. Sul posto sono intervenute pattuglie della polizia Locale Gruppo II Sapienza per messa in sicurezza della strada con chiusura da viale dell’Università a piazza Girolamo Fabrizio. Chiusura resa necessaria dall’impressionante distesa di uccelli morti. la Polizia locale ha poi provveduto ad allertare le autorità competenti sia per la rimozione delle carcasse sia per il soccorso agli uccelli ancora vivi ma feriti. Due invece le auto in sosta rimaste danneggiate dall’albero.

In poco più di un’ora sono stati un centinaio gli interventi delle pattuglie della Polizia Locale per messa in sicurezza strade e per rilievo di incidenti e danni causati dalle forti raffiche di vento in varie zone della Capitale che hanno provocato caduta di alberi, rami, pali, insegne pubblicitarie. Tra le zone più colpite quelle di via Salaria, via Tiburtina, via Nomentana, ma anche nel quadrante più a sud come Centocelle, Ostiense, Eur e litorale. Una quarantina invece gli interventi dei vigili del fuoco.

R.C.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro