cerca

stadio dei marmi

I migliori cavalieri si sfidano nel salto

Da domani il Longines Global Tour. Sabato il carosello del San Raffaele Villa Buon Respiro

I migliori cavalieri si sfidano nel salto

«Roma ha il suo evento a cinque stelle. Sono felice che la Capitale faccia un ulteriore passo avanti nel supportare e credere a manifestazioni sportive come questa. Anche in uno sport in cui c’è una concorrenza altissima. Una bellissima manifestazione che unita a tante altre manifestazioni internazionali dimostra come questo Paese stia facendo veramente tanto bene. Grazie alla bravura di Marco Danese che è un fuoriclasse e si è inventato questo circuito con Jan Tops, grande pianificatore di eventi oltre che campione olimpico».

Giovanni Malagò, presidente del Coni e «padrone di casa» della tappa romana del 16° Longines Global Champions Tour in programma da giovedì a domenica allo Stadio dei Marmi del Foro Italico, ha presentato ieri la quinta edizione romana del più prestigioso circuito di salto ostacoli, una Formula Uno disputata dai migliori cavalli e cavalieri del mondo con montepremi sempre più ricchi. Quest’anno gli euro in palio sono complessivamente 850 mila di cui 300 mila nel Gran Premio in programma sabato. Il concorso capitolino – imperniato su gare individuali del Longines Global Champions Tour e competizione a squadre della Global Champions League - vedrà quest’anno la partecipazione di 111 atleti in rappresentanza di 25 Paesi e 3 Continenti, in sella a 193 cavalli. L'Italia sarà rappresentata da sei elementi, cinque cavalieri e un'amazzone: per il prestigioso Gran Premio scenderanno in campo il caporal maggiore Alberto Zorzi ed il carabiniere scelto Emanuele Gaudiano, quest’ultimo entrato di diritto per la sua posizione nel Longines FEI Ranking; completeranno la comitiva azzurra il 1° aviere capo Luca Marziani, il 1° aviere scelto Giulia Martinengo Marquet, oltre a Roberto Turchetto e Matias Alvaro.

Anche quest’anno la manifestazione sarà ad ingresso gratuito, una quattro giorni ricchissima di appuntamenti, spettacoli e iniziative per il pubblico di tutte le età. Giovani cavalieri, appassionati e famiglie potranno vivere il campo gara, le tribune e il villaggio ospitalità allestiti allo Stadio dei Marmi «Pietro Mennea» in un evento «Animal Friendly» che sarà anche vetrina dell’eccellenza italiana nel mondo. Il pubblico del Foro Italico potrà inoltre godere dello spettacolo di sabato (dalle 19 in poi) con il Carosello di Lance dei Lancieri di Montebello, quello del San Raffaele Viterbo-Villa Buon Respiro e della Festa Rinascimentale con la storia e le tradizioni del Lazio. In particolare sarà sempre molto attesa l’esibizione dei ragazzi del San Raffaele di Viterbo, un Carosello che ormai tradizionalmente viene presentato con notevole successo nelle maggiori manifestazioni romane di equitazione, compresa Piazza di Siena che ogni primavera pone Roma al centro dell’attenzione internazionale. Le splendide figurazioni realizzate dai binomi del San Raffaele entusiasmano soprattutto i giovanissimi spettatori, galvanizzati dallo spettacolo che cavalli e cavalieri sanno dare. «A cavallo siamo tutti uguali» è il motto del Centro laziale, specializzato in riabilitazione fisica, psichica e sensoriale per soggetti di ogni età.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro