cerca

capitale in allarme

Derby ad alta tensione. Roma blindata

Si temono scontri dopo l'omicidio del capo ultrà Diabolik. "Zona rossa" e parcheggi decentrati: i cancelli aperti dalle 15

Derby ad alta tensione. Roma blindata

Vietata la vendita di bottiglie e contenitori in vetro e niente ambulanti. Si stringono le maglie dell’ordine pubblico in previsione del derby tra Lazio e Roma previsto per domani allo stadio Olimpico. Ieri, durante il tavolo tecnico in Questura, sono stati definiti ulteriori aspetti riguardanti l’evento sportivo considerato a rischio. Oltre mille gli agenti in campo, a fronte di oltre 50mila persone attese, tra cui tifosi di altre squadre estere gemellate con i biancocelesti, mentre i romanisti saranno 13mila. Per gestire l’ordine pubblico della partita, è stato istituito presso la sala operativa il «Centro per la gestione della sicurezza dell’evento». Il match capitolino, infatti, potrebbe causare momenti di tensione a causa dell’omicidio dell’ex capo ultras della Lazio, Fabrizio Piscitelli (noto come Diabolik), ucciso con un colpo di pistola.

Tra le misure di sicurezza messe in campo, spiega in una nota San Vitale, è stata «vietata la vendita per asporto di bevande in bottiglie o in contenitori di vetro, ad eccezione di generi alimentari di prima necessità confezionati esclusivamente in vetro, dalle ore 15.00 e sino a due ore dopo il termine dell’incontro di calcio nell’area dello Stadio Olimpico e vie limitrofe». 
Infine, «è vietato lo stazionamento di veicoli adibiti a punti di vendita di generi alimentari e di gadget vari. Per il divieto di vendita - specifica la Questura - è stato istituita una task force, composta da appartenenti alla Polizia di Stato e Polizia Roma Capitale – coordinata dal dirigente della Polizia Amministrativa – per il controllo del rispetto delle ordinanze del Prefetto, servizi anti bagarinaggio, parcheggiatori e venditori abusivi».

L’apertura dei cancelli é prevista per le 15.30, con possibilità di anticipo alle 15.00. Inoltre, sono state previste aree di parcheggio delocalizzate: per i tifosi della Lazio in viale XXVII Olimpiade e a Tor di Quinto, mentre per quelli della Roma nell’area di piazzale Clodio.
Confermato lo sgombero, già dalle 7 di domenica, di tutti i veicoli in sosta, compresi motocicli, ciclomotori, parcheggi taxi presso i seguenti piani stradali. Le vie interessate sono: viale dei Robilant - viale Antonino di San Giuliano - piazzale Maresciallo Diaz - lungotevere Maresciallo Diaz - largo Maresciallo Diaz - piazzale di Ponte Milvio - via Cassia, isola pedonale antistante la Chiesa della Gran Madre di Dio - l’intera area parcheggio fronte Commissariato di PS Sezionale «Ponte Milvio» (via Orti della Farnesina 8) - lo spartitraffico a raso – zebratura stradale, sito all’intersezione tra via Orti della Farnesina e via della Farnesina».
Dalle 13 di domani, inoltre, lo sgombero interesserà anche via Mario Toscano – via Salvatore Contarini (con esclusione dei ciclomotori).

Interdetto il traffico veicolare sul Lungotevere Maresciallo Cadorna, Ponte Duca d’Aosta, Lungotevere Maresciallo Diaz nel tratto compreso tra piazzale Lauro De Bosis a Largo Maresciallo Diaz, Lungotevere Oberdan, Lungotevere della Vittoria viale Tor di Quinto nel tratto compresso tra Largo Maresciallo Diaz a via Civita Castellana - Lungotevere della Vittoria, Lungotevere Oberdan.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro