cerca

il killer dell'ex atleta tunisina

Imen spinta giù da Ponte Sisto. Ecco le immagini che incastrano il romeno

Catoi Stefan Julian inquadrato dalle telecamere di sorveglianza

Le ultime ore di Imen Chatbouri, l’ex campionessa di Eptatlon uccisa la notte dell’1 maggio scorso, dopo essere stata scaraventata da Ponte Sisto, vengono immortalate dalle telecamere presenti nel centro storico della Capitale. Le immagini ritraggono la vittima verso l’una di notte, mentre in compagnia di un amico e dell’aggressore entra all’interno di una tabaccheria. Poi ancora nei pressi di un locale. I fotogrammi successivi si concentrano su una figura maschile che poco prima era insieme alla ragazza. Secondo gli inquirenti si tratta di Catoi Stefan Julian: fermato con l’accusa di omicidio premeditato, l’arresto è stato convalidato oggi, anche se il ragazzo ha respinto ogni accusa. Ad ogni modo le immagini riprendono un uomo che segue Imen, si nasconde dietro una colonna, poi vicino una macchina, in via Vallati. Le immagini in cui l’aggressore afferra la trentasettenne per le caviglie facendole fare un volo di 20 metri non sono state diffuse. Si vede però la scena successiva: l’uomo, in felpa bianca e pantaloni neri, che corre lontano dal luogo del delitto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro