Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stadio della Roma, Raggi a Totti: "Parliamone, ti aspetto in Campidoglio"

La sindaca risponde al Capitano dopo l'appello di Mister Spalletti lanciato su Twitter #FamoStoStadio

Fernando M. Magliaro
  • a
  • a
  • a

Potenza del Capitano: è bastato un tweet, ieri, di Francesco Totti che ha rilanciato il messaggio dell'allenatore, Luciano Spalletti, per la costruzione dello stadio della Roma di Tor di Valle e, oggi, il sindaco, Virginia Raggi, è costretta a rispondere invitando il numero 10 giallorosso in Campidoglio per parlare di Stadio.   Caro Francesco @Totti ci stiamo lavorando. #Famostostadio nel rispetto delle regole. Ti aspettiamo in Campidoglio per parlarne.— Virginia Raggi (@virginiaraggi) 6 febbraio 2017 Per un movimento nato e cresciuto e che vive sul web l'uscita di Spalletti prima, di Totti poi, seguita in queste ore, da tutta la squadra i cui calciatori stanno postando sui social network foto con il messaggio "#famostostadio", segna una sfida nuova e difficile da affrontare. Nel tentativo di non sbilanciarsi subito, la Raggi ha aggiunto la abituale frasetta "nel rispetto delle regole", seguita anche dal presidente del Consiglio comunale, Marcello De Vito, che rilancia l'hashtag dei giallorossi aggiungendo il suo #famolobene. @Totti Non te preoccupà Capitano: #famostostadio e #famolobene. Con #ASRoma lavoriamo a progetto innovativo. #Roma— Marcello De Vito (@marcello_devito) 6 febbraio 2017 In mezzo, anche il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, che cinguetta: "Vedo che sullo Stadio il Comune sta cambiando idea. Se è così, entro il 3 marzo produca atti ufficiali", con il solito richiamo alla necessità di passare dalle parole ai fatti (protocollati e formali). [email protected] vedo che sullo Stadio il Comune sta cambiando idea. Se è così, entro il 3 marzo produca atti ufficiali— Nicola Zingaretti (@nzingaretti) 6 febbraio 2017 Mentre il Pd, con molti suoi esponenti locali e nazionali, tenta di spingere per il "sì" al progetto, molti tifosi della Roma hanno iniziato a rivolgere sui social apprezzamenti tutt'altro che amichevoli all'assessore all'Urbanistica, Paolo Berdini, non per la sua nota posizione contraria all'impianto, quanto per le dichiarazioni rese, due giorni fa, ad un incontro pubblico dei 5 Stelle ("l'hanno presa sui denti"), poi smentite con una nota ufficiale a sua volta contraddetta dall'audio originale della frase. Domani, alle 14.30, è previsto l'incontro fra i vertici del Comune e i proponenti ed è difficile credere che Totti faccia parte della delegazione.

Dai blog