Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il guadagno del popolo ambulante Due euro per ogni articolo venduto

default_image

  • a
  • a
  • a

Nonimporta a che prezzo siano venduti al pubblico il pacchetto di fazzoletti di carta (2,5 euro), i calzettoni di spugna (5 euro tre paia), il berretto di lana (5) o tre strofinacci da cucina di cotone (6 euro). Il grossista nigeriano alla stazione Termini che rifornisce la fitta rete di venditori abusivi vuole quella quota fissa. Il resto può tenerselo l'ambulante. I bengalesi vanno a percentuale: dal 30 al 40 ad articolo. Chi parte dai paesi di origine con destinazione Roma nel portafogli ha già il biglietto con nome, indirizzo e telefono del connazionale referente su piazza. Nella maggior parte dei casi, questi ha la sua base operativa nei dintorni della stazione Termini. Al disperato in cerca di fortuna fornisce una sistemazione, la casa in cui dormire e mangiare. L'affitto lo pagherà lui, il nuovo arrivato, insieme con gli altri inquilini. Per cui avrà bisogno di guadagnare. Ecco perché "solo" 2 euro a pezzo, la quota fissa pretesa dal fornitore. Che però moltiplicata per il numero di articoli venduti ogni giorno dagli ambulanti dà l'idea di quanti soldi intaschi. Per cd e dvd pirata le condizioni cambiano. Il mercato è in mano ai camorristi. Solo a novembre, la Dda di Napoli, con un blitz della Guardia di Finanza di Roma e Napoli, ha smantellato una megacentrale per la masterizzazione di dvd e cd gestita dal clan Mazzarella: tutta roba destinata al commercio pirata a Roma. Nella megacentrale si copiava il contenuto e in stamperie domestiche si stampava la locandina per la custodia. Costo: 70 centesimi. L'immigrato che compra li rivende a 5 euro ciascuno cd e dvd, dai 7 ai 10 i videogiochi. Li deve acquistare in blocco e pagare in contanti. Qui non esistono percentuali. E' tutto rischio d'impresa. Sia perché la polizia potrebbe sequestrarli (nel 2009 la Municipale di Roma ha tolto dalla strada un milione di pezzi e ha fermato 500 persone), sia perché se il pezzo è guasto nessuno lo cambia. Si butta. F.D.C.OREDROB:#[email protected]%@

Dai blog