Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Da Galliani alla modella Romero, crescono le adesioni per le telecamere negli asili

Ariadna Romero

Aderisci all'iniziativa e scrivi a [email protected]

Silvia Sfregola
  • a
  • a
  • a

Arrivano centinaia di altre adesioni alla campagna lanciata da Nunzia De Girolamo dalle colonne de "Il Tempo" affinché in Parlamento venga calendarizzato al più presto il provvedimento che istituisce l'obbligo di telecamere negli asili (ma anche nelle case di riposo) per prevenire episodi di violenza ai danni dei più deboli. Politici, personaggi televisisi, manager e sindacalisti hanno già aderito attraverso l'invio di una mail all'indirizzo [email protected] Ma sono soprattutto le persone comuni ad aver preso a cuore un'iniziativa che si è resa sempre più necessaria dopo il ripetersi di casi di abuso venuti alla luce solo dopo le denunce di genitori e parenti delle vittime di pestaggio. Tra le adesioni pervenute ieri ci sono quelle del governatore della Puglia Michele Emiliano, dei parlamentari Adriano Galliani di Forza Italia e Wanda Ferro di Fratelli d'Italia, del sindaco di Sant'Angelo Pomellina Matteo Grossi, dell'ex parlamentare del Pd Giuseppe Lauricella e della showgirl Ariadna Romero. Daniela Sannipoli, insegnante in un liceo di Formia, scrive: «Fosse per me, metterei le telecamere nelle scuole di ogni ordine e grado. Fui costretta a ritirare mio figlio dalla scuola dell'infanzia quando, entrando a sorpresa, lo trovai con il naso e la bocca sanguinanti. La maestra, una suora, lo aveva picchiato». Continuate ad aderire scrivendo a [email protected]

Dai blog