cerca

italiani in gara

Lo squadrone azzurro pronto a dar spettacolo

Gli ufficiali sono Chimirri, De Luca, Gaudiano, Marziani e Pisani

Lo squadrone azzurro pronto a dar spettacolo

La premiazione degli azzurri vincitori nella Coppa delle Nazioni disputata lo scorso anno

Con la definizione delle iscrizioni e l’ingresso di dieci cavalieri in gara nello “small-tour” del Concorso di Piazza di Siena, le amazzoni e i cavalieri che difenderanno i colori italiani saranno complessivamente 34.
Bruno Chimirri, Lorenzo De Luca, Emanuele Gaudiano, Luca Marziani e Riccardo Pisani compongono la squadra ufficiale mentre fanno parte della rappresentativa azzurra Paolo Adorno, Roberto Arioldi, Filippo Marco Bologni, Emilio Bicocchi, Piergiorgio Bucci, Giacomo Casadei, Natale Chiaudani, Filippo Codecasa, Michael Cristofoletti, Guido Franchi, Gianni Govoni, Massimo Grossato, Lucia Le Jeune Vizzini, Giulia Martinengo Marquet, Claudio Minardi, Filippo Moyersoen, Luca Maria Moneta, Paolo Paini e Alberto Zorzi. In gara solo nello “small-tour” - che include i Premi n.1 Safe Riding, n.4, n.7 Kep Italia e la categoria Sei Barriere Loro Piana - saranno invece Francesco Correddu, Edoardo Fochi, Eugenio Grimaldi, Guido Grimaldi, Angelica Impronta, Luca Inselvini, Nico Lupino, Andrea Marini Agostini, Marco Pellegrino e Andrea Venturini.

Il team azzurro verrà presentato oggi durante una conferenza stampa presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, una prestigiosa location a due passi da Piazza di Siena, non nuova ad ospitare incontri legati al cavallo. Alcune anticipazioni le ha comunque fatte recentemente il c.t. azzurro Duccio Bartalucci, il tecnico (e già cavaliere azzurro nello CSIO romano) che ha portato al successo l’Italia nella Coppa delle Nazioni 2017 e 2018, obiettivo che gli azzurri rincorrevano addirittura dall’altro secolo. “Da questo primo scorcio di stagione, Campionati Italiani Assoluti compresi (nei quali si sono imposti Luca Marziani (oro), Filippo Codecasa e Paolo Adorno), ho avuto delle indicazioni incoraggianti per Piazza di Siena, ma soprattutto per quelli che saranno i nostri impegni nelle varie Coppe delle Nazioni e agli Europei di Rotterdam (NED) di fine agosto” ha commentato Bartalucci con una visione più ampia rispetto allo CSIO romano “A grandi linee posso comunque dire che Lorenzo De Luca sarà a Roma con Ensor de Litrange LXII nella Coppa e con Scuderia 1918 Halifax van het Kluizebos per difendere la sua vittoria nel Gran Premio Premio Roma 2018. Luca Marziani sarà in squadra con Tokio du Soleil ma non è escluso che venga impiegato anche a San Gallo dove la Coppa delle Nazioni si svolgerà domenica. Per quanto riguarda gli altri binomi di prima fascia, l’inizio di stagione ha confermato Bruno Chimirri con Tower Mouche, Riccardo Pisani con Chaclot ed Emanuele Gaudiano con Chalou. In rampa di lancio c’è sicuramente Lucia Le Jeune Vizzini con Loro Piana Filou de Muze. A lei si aggiungono Michael Cristofoletti (che con Belony ha avuto delle buone prestazioni in Coppa del Mondo), Giulia Martinengo Marquet che sta proponendo una bella crescita di alcuni suoi cavalli come Elzas, ed ancora Paolo Paini e Massimo Grossato i quali hanno ritrovato un bello stato di forma dei loro cavalli italiani, Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio e Lazzaro delle Schiave". Intanto gli addetti ai lavori hanno confermato che l’erba, posata un anno e mezzo fa, si è ben consolidata e ci sono tutti i presupposti per la sicurezza dei cavalli e dei cavalieri e il pubblico potrà assistere a gare spettacolari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro