cerca

cronaca

Milano: blitz di Blocco Studentesco alla sede di Facebook

Milano, 20 nov. (Adnkronos) - Con tanto di striscione 'Facebook censura il libero pensiero', i militanti del Blocco Studentesco hanno preso di mira la sede di Facebook a Milano, in Piazza Missori, con un vero e proprio blitz. A scatenare il flash mob dimostrativo la decisione della multinazionale di eliminare ogni tipo di attività del movimento sui social.

“Quella di Facebook – spiega una nota del movimento – è una decisione gravissima che non solo mina la libertà di espressione ma si arroga il diritto di giudicare la legalità o meno di un movimento senza aver nessun ruolo per farlo. Il fatto che si tratti di un’azienda privata non significa che non debba rispettare la legislazione italiana in merito a libertà di espressione, stampa e pensiero".

La scelta di andare in piazza "vuole riportare l’attenzione su un tema che non può più essere ignorato né tanto meno lasciato alla logica del liberalismo sfrenato. Continueremo a far sentire la nostra voce, come baluardo di libertà, e soprattutto come avanguardia, presentando noi stessi una proposta di legge in merito", aggiunge.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro