cerca

OCTO TELEMATICS

Un cuore romano batte nella nostra auto

L'azienda capitolina produce le scatole nere delle vetture in circolazione

Un cuore romano batte nella nostra auto

Ha sede a Roma la società che sta rivoluzionando il mondo del settore assicurativo e non solo. Nata nella capitale dall’idea di otto persone (da qui il nome), Octo Telematics corre verso il futuro, ora con un nuovo Ceo: Nicola Veratelli. Ex vice-president of operation and supply chian in Hertz a Londra, Veratelli è un manager con tantissima esperienza internazionale avendo ricoperto ruoli di altissimo profilo per Rio Tinto Alcan, Eaton Corporation, LyondellBasell e Glaxo SmithKline. Presentato ufficialmente alla stampa durante il weekend di Moto GP a Misano, Veratelli ha le idee chiare. «Stiamo rivoluzionando il mondo delle assicurazioni, tutti dicono cosa vorrebbero fare, noi siamo in grado di farlo».
La sua certezza arriva dai numeri. Oltre di sei milioni di utenti connessi ed un database tra i più vasti del pianeta sono un patrimonio dal quale attingere informazioni preziosissime. Le soluzioni telematiche di Octo forniscono dati fondamentali non solo sulla geocalizzazione delle vetture, ma anche sui comportamenti di guida dei conducenti e i loro profili di rischio. Questo permette alle compagnie assicurative di creare pacchetti «ad personam», tenendo conto di diversi fattori legati a chi stipula il contratto, non alla vettura. «Il futuro è il car-sharing – dice in nuovo Ceo a Il Tempo – per questo l’obiettivo deve essere incentrare l’assicurazione sul conducente, non sul mezzo».
Octo è pronta anche a rendere più difficile la vita ai truffatori. «Siamo in grado di registrare ogni movimento della vettura e di ricostruire con le immagini eventuali incidenti». Fine quindi dei finti sinistri architettati ad arte e stop anche a rimborsi non dovuti. «Così facendo le Assicurazioni potranno ridurre di molto i premi delle polizze, tutto a vantaggio delle persone oneste». Molto interessante anche il nuovo sistema targato Octo che entra in azione in caso di incidente. Grazie alla rilevazione dei dati ed alla loro immediata analisi, Octo è in grado di stabilire che tipo di sinistro sia e la sua entità attivando immediatamente i soccorsi indipendentemente dall’intervento del conducente. Un servizio che, ad esempio in caso di svenimento, può salvare la vita all’assicurato. C’è tutto questo e tanto altro in Octo, un’azienda romana che in pochi anni ha conquistato la fiducia del mercato crescendo in modo esponenziale. Ora, con il nuovo Ceo, la corsa continua. «Sono molto entusiasta di essere stato chiamato a guidare Octo – conclude Nicola Veratelli – sono certo di aver fatto la scelta giusta».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro