cerca

party blindato

Stadio dei Marmi, sfilano i gioielli da sogno firmati Bulgari

Stadio dei Marmi, sfilano i gioielli da sogno firmati Bulgari

Party blindatissimo per Bulgari, che l’altra sera, in uno Stadio dei Marmi vestito a festa, ha accolto circa 280 ospiti volati a Roma da ogni angolo del globo per festeggiare insieme alla griffe il lancio della nuova collezione di alta gioielleria. Catalizzatrici di flash la brand ambassador della maison Eva Green, l’attrice Isabella Ferrari e tante star della passerella tra cui Shu Qi, Laura Harrier, Jon Kortajarena, Jasmine Sanders, Lily Aldridge e Bella Hadid, inguainata in un sensualissimo golden dress di Versace. Tra gli amici del marchio pronti a brindare alla nuova linea, anche le influencers Eleonora Carisi, Tamu Mcpherson, Gilda Ambrosio, Giorgia Tordini, Candela Pelizza, Leila Yavari, Linda Tol e Kristina Bazan.

Festa grande quindi, inaugurata da una sfilata spettacolare – in pedana sono salite anche l’astro nascente del fashion system Giulia Maenza e Pat Cleveland in coppia con la figlia Anna – seguito da una cena con sorpresa finale: un concerto privato dei Duran Duran. Il gruppo si è esibito suonando alcune delle sue hit più celebri prima di lasciare il passo al dj Graziano della Nebbia, che ha animato la nottata con una playlist fatta dei maggiori successi degli anni ’80. E proprio i favolosi eighties hanno fornito l’ispirazione a Lucia Silvestri, Creation & Gems Buying Excutive Director del prestigioso brand, per la nuova collezione. Si chiama Wild Pop e si declina in un’audace esplosione di colori accesi, volumi importanti e simboli di un’epoca di grandi successi per la maison. Gli ’80 erano gli anni «del rifiuto dell'austerità, della volontà di manifestare la propria libertà», ha spiegato Jean-Christophe Babin, amministratore delegato del jewelry brand romano, «ma anche gli anni d'oro dei fratelli Bulgari. E Bulgari ha deciso quest'anno di rendere omaggio a quel periodo, dando come direzione artistica a Lucia e ai nostri creativi la missione di esprimere il dna del brand, quindi i volumi e i colori, con dei disegni che traessero ispirazione non più dalla città di Roma ma da questo periodo che è stato fondamentale per noi». Così sono nate le collane Flamingos –in oro rosa, onice e pavè di diamanti – e Palms – preziosa combinazione di oro giallo, corniola, agata e pavé di diamanti - ispirate alle serie tv dell’epoca, ma anche il set di gioielli Synthetizer e la collana, il bracciale e la spilla Pop Mics, modelli impreziositi da ametiste, peridoti, rubelliti  e  acquemarine che ripropongono, in versione preziosissima, gli inconfondibili microfoni degli anni ’80.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni