cerca

lavoro

Federmanager: ecco i migliori 10 giovani manager del Nord Ovest

Genova, 7 feb. (Labitalia) - Genova è la seconda tappa del premio Giovane Manager 2019, il contest lanciato dal Gruppo Giovani Federmanager che vuole scoprire e valorizzare le eccellenze professionali under 44. Sono dieci i manager che hanno superato la selezione tra centinaia di candidati dell’area nord ovest che comprende Liguria, Toscana, Piemonte e Valle d’Aosta.

Ecco i nomi dei dieci vincitori: Daniela Abate, Refinery & petrochemical & industrial platform leader, Baker Hughes; Marco Biffoni, Vice president sales EMEAI - Head of sales Italy, Bombardier Transportation; Alessandro Calbucci, Plant director, SumiRiko Italy Spa - Sumitomo Riko Group, Zuleika Falcioni, Director supply chain management EMEAR, Lincoln Electric EMEAR, Sonia Ferrioli, Quality & Simplification GM, General Electric Renewable Hydro; Filippo Mercalli, Vice President of finance - EMEA, Element Solutions Inc.; Giulia Preziosi, Marketing manager, Dievole Spa; Marco Giuseppe Rancati, Plant manager & Head of SI&OP, Collins Aerospaces Italy; Carmelo Trusso, Direttore tecnico, Ortec Innovazione e Tecnologia; Giacomo Volpi, Executive director, Alternalab.

Nella valutazione dei candidati sono stati presi in considerazione: percorso di studio e di carriera, anzianità nel ruolo, eventuali menzioni per meriti professionali speciali ma anche la motivazione della candidatura. Inoltre, la tappa di Genova ha coinvolto molte realtà locali che collaborano all’iniziativa tra cui il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Genova, Ucid Liguria, università di Genova - UniGe, il Rotary Programma Virgilio per le start up.

"I giovani rappresentano una risorsa inestimabile in ogni settore - sostiene il presidente Federmanager Stefano Cuzzilla-. Come organizzazione che rappresenta il management sentiamo forte l’esigenza di spronare le giovani generazioni a fare cose grandi, ad impegnarsi, a sviluppare tutto il loro potenziale innovativo. Premiare le competenze, le energie, la passione dei giovani manager è un modo per riportare in alto questo Paese".

Per il presidente Federmanager Liguria, Marco Vezzani: "I giovani manager e le loro competenze sono decisivi per l'industria ligure che è di fronte ai rischi, ma soprattutto alle opportunità delle nuove tecnologie e delle sfide della globalizzazione". "Siamo alla terza edizione di questo premio -dichiara Renato Fontana, coordinatore nazionale del Gruppo Giovani Federmanager-. Anche nella tappa del nord ovest, abbiamo condiviso valori, aspirazioni, storie professionali: una grande azione di networking e di crescita come professionisti impegnati nello sviluppo delle aziende italiane".

Dopo le premiazioni di Genova e Roma, il contest, con la media partnership di Capital, proseguirà con il 14 febbraio a Verona per l’area nord est e per la Lombardia il 20 febbraio a Varese. I vincitori delle quattro tappe parteciperanno alla finale del 20 marzo a Madonna di Campiglio e, tra loro, uno si aggiudicherà il premio di Giovane Manager 2019.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro