cerca

lavoro

Alessandria: Federistat vvf-Cisal, non limitarsi alle solite pacche su spalle

Roma, 5 nov. (Labitalia) - "La tragedia che ha colpito le famiglie dei tre vigili del fuoco rimasti uccisi nell’esplosione di Alessandria, in cui è rimasto ferito anche un carabiniere, non può limitarsi alle solite pacche sulle spalle". Lo ha detto il segretario della Federistat vigili del fuoco-Cisal, Antonio Barone, commentando la tragedia avvenuta stamattina in una cascina a Quargnento.

"E’ l’ennesimo impagabile sacrificio di uomini in divisa - ha aggiunto - che meritano una considerazione diversa da parte dello Stato e dei governi che continuano a tapparsi le orecchie di fronte a chi, come la nostra Federazione, ha chiesto e continua a chiedere una profonda valorizzazione e incentivazione della categoria. Donne e uomini giornalmente impiegati in scenari diversi: dalle piccole emergenze di quartiere alle grandi emergenze nazionali".

"Davanti a morti così drammatiche - ha aggiunto - nulla ha senso ma ribadiamo al governo la necessità del rinnovo contrattuale, adeguandolo ai rischi che i pompieri corrono ogni giorno, e maggiori risorse per mezzi e strumenti necessari agli interventi di soccorso. Richieste inserite nel documento già consegnato nelle scorse settimane al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro