cerca

il reality dei naufraghi nel caos

Isola dei Famosi, Alessia Marcuzzi perde la testa. In nomination Jonathan, Barbato e Marco Ferri

Eliminata definitivamente Nadia Rinaldi. Paola Di Benedetto è tornata da Monte

Isola dei Famosi, Alessia Marcuzzi perde la testa. In nomination Jonathan, Barbato e Marco Ferri

E all’ottava puntata dell’Isola dei Famosi, Alessia Marcuzzi sclera con inusitata ferocia contro Eva Henger per il “canna-gate”. Più che con l’ex naufraga, anello debole della catena, è esplosa contro le critiche di Striscia e dei social. Elettricità anche tra Francesca Cipriani e Valeria Marini. “Mi ha fatto piangere” ha dichiarato l’ex naufraga mentre la Marini faceva la gnorri. Tema del contendere: l’ex marito della Marini, Giovanni Cottone. Eliminata al televoto Rosa Perrotta che però prende il posto di Nadia Rinaldi sull’Isola dei Famosi (fuori definitivamente) e in nomination Jonathan Kashnanian, Marco Ferri e Simone Barbato.

“Nomination club”
Subito le cose importanti che poi si può passare alle facezie: Alessia Marcuzzi non è incinta, Daniele Bossari continuerà a fare il (non) opinionista all’Isola dei Famosi e Mara Venier è ciucca come una ventenne il venerdì sera: “Mi hanno ubriacata perché mi vogliono far fuori. Non mi date più la vodka. Stasera diciamo tutti la verità”. Sarebbe l’ora. Ma no. Alessia Marcuzzi, rigenerata dalla gita a Disneyland Paris dove avrà sicuramente avuto modo di seguire con attenzione le vicende dei naufraghi, apre promettendo di essere la Franca Leosini dell’intrattenimento. E invece ci aspetta una di quelle odiose chat di WhatsApp dove i contatti litigano tra di loro e non vedi l’ora di uscire e silenziare il gruppo per un anno (fino alle 00.30 quando scoppia come una pentola a pressione).

Per la “svicolona”, copyright Striscia la Notizia, i segreti e gli intrighi di Playa Uva sono le nomination concordate. Apperò, direte voi: parla dei nomi pilotati dagli autori e del “quartetto del Segreto che la sera si allontanava e faceva robe” come ha detto Jonathan. Non proprio: si concentra su Alessia Mancini, il cui atteggiamento è piacevole come la ruota di una macchina su un piede, come l’estrazione del dente del giudizio. Prima regola del “Nomination club” non nominare il “Nomination club” e così l’ex velina attacca: “Non sono d’accordo con la ricostruzione. Una regola del programma è fare le nomination e noi le facciamo. Non siamo noi a mandarli  a casa, è il pubblico che vota”. Nino invoca “zot” il fulmine che secondo lui doveva colpire la Cipriani in settimana: “è un riassunto fazioso. Rispondo per le rime a tutti perché mi sono rotto le balle. La colpa è di chi ha inventato due isole all’inizio. Se uno pensa che a 65 anni faccio quello che mi dice Alessia, è un cretino. Non sono il lacchè della Mancini, mi girano le balle. Che due co***oni”. La Mancini punta il dito contro Marco Ferri: “Tu sei il primo finto cordiale, poi ci sono gli altri” e Mara Venier, l’unica che mantiene un po’ di lucidità perfino da brilla: “E chi sono gli altri? Fai i nomi” ma la naufraga è sincera fino al midollo così per coerenza lancia il sasso e nasconde la mano: “Ci sono persone che notano delle cose e se le tengono per sé. Io preferisco dire una cosa in faccia ma i nomi degli altri non li faccio perché non sono una spia”. Rosa rompe l’autocelebrazione: “Io, Elena e Paola ti diamo fastidio, l’unica che sopporti è Bianca” ovvero colei che Nadia Rinaldi ha ribattezzato “lo zainetto di Alessia”. Il blocco finisce con la Marcuzzi, di Versace vintage vestita, che fino alle 23.50 non risponde a nessuna delle 7 domande fatte poc’anzi dagli amici di Striscia e spazza il resto della polvere sotto il tappeto. Per fortuna a portare luce in questa “serata sgarbata” (Leosini docet), la Gialappa’s Band: “Abbiamo fermato la droga ma l’alcool gira parecchio. Mara ubriaca è una bomba a orologeria”. Silenziato pure il trio che interverrà solo un’altra volta e per di più senza video-parodia.

“Fango e torta”
Per allungare il brodo e non parlare di argomenti scomodi, le prove sono più lunghe ed elaborate rispetto alle prime puntate. La prova per mangiare una fetta di torta si riduce all’inquadratura fissa sulle protesi macchiate di fango del lato B di Francesca Cipriani (al regista Roberto Cenci, grande amico di Franco Terlizzi, gli manca la colonscopia) che occhi chiusi e bocca aperta urla: “Non vedo più, non vedo più”. Gli uomini vincono la torta, le donne no e la Cipriani sembra un nidiaceo affamato. Alla fine mangiano un po’ tutti, solo Francesca e Simone non dividono la fetta con i compagni. Eliminazione

“L’Isola inutile”
Dopo una prima ora insulsa, la Marcuzzi si ricorda di Nadia Rinaldi con tenda a nappe sulla fronte e Elena Morali che rivendica una sorpresa. “Siete state molto brave, torno da voi presto” è il saluto della conduttrice che si ricollega con le due esattamente un’ora dopo, alle 23.38, per lo sbarco dell’eliminata Rosa Perrotta (fuori con il 43,60%, Alessia dentro con il 42,40% e Barbato il resto). “Ben ritrovata, tesoro” è la calda accoglienza di miss “clistere” Nadia. La Marcuzzi chiede a Rosa se vuole proseguire l’avventura: “Mi sembra di andare contro il volere del pubblico, se mi ha voluto eliminare perché continuare?”, Breve opera di convincimento in stile Brooke di Beautiful su Ridge per il centesimo matrimonio e via al televoto. Quando Alessiona torna dal trio (dopo la sfuriata a Eva Henger) scherza: “Avete fatto stira e ammira?”, “Sì un bel po’ di inciuci”, “Io qui ero un po’ impegnata…”. Esce definitivamente Nadia Rinaldi contenta di essersi riappacificata con Rosa “Peretta”.

“Momento Centovetrine”
Come anticipato in apertura di puntata, la sorpresa per la manciuriana Alessia è il marito Flavio Montrucchio e diversi capelli in meno. E’ subito fiction recitata male: “Sei come 15 anni fa e sei la donna che ha dato senso alla mia vita e spero me ne dia ancora”. Poi si tuffa e prende una spanciata. Si abbracciano e si baciano con musichetta da fotoromanzo e con Daniele Bossari occhi lucidi. A seguire inquadratura su tre signore commosse per l’incontro: hanno avuto più spazio loro che Eva Henger sul “canna-gate” in otto puntate. Ma di lì a poco si scatenerà l’inferno.

La sorpresa per Rosa è il padre dal carattere robotico e invece l’abbraccio tra i due è un tuffo in un pozzo di tenerezza. Il regalo per Simone Barbato è nonna Pellegrina ipnotizzata da Giucas Casella. La vecchina non si addormenta per niente, apre gli occhi e percula il paragnosta: “il maialino si chiama Mourinho e la pecora sta bene”, “Ora devi dire Forza Juve” e quella: “Forza Inter” e plateale gesto dell’ombrello di Mara Venier: “Ah Giu’, stavolta non te riuscito per niente”. Una signora, un trash come si deve.

“007, licenza di baci stellari contro Casa Signorini”
Valeria Marini entra sulle note storpiate e tarlate di “Sex bomb”. Stasera, l’ex naufraga ed ex gieffina, fa l’opinionista aggiunta e la prossima settimana sarà in Honduras nel ruolo di spia. “Non mi piace che siano così abbottonati, ci sono troppe strategie. Visto che non mangiano almeno che nascano storie. Sì, c’erano dei flirt, degli amori, degli incontri nella mia isola. Marco è un bellissimo ragazzo e bisogna smuovere le acque” sostiene la Marini mentre il padre di Ferri è più spaventato di quanto non lo fosse con la spagnola Aida (queste milf a caccia del figlio proprio non gli vanno giù), effervescente quanto 10 bottiglie di Perrier. Tensione stellare per le parole di Mara Venier: “Francesca è stata con il tuo ex marito”, “No, non era mio marito, ho annullato il matrimonio”, “Ma se sono venuta al matrimonio”, “che c’entra? Non ho più niente a che fare con lui. Lei non è una mia amica , la conosco appena e non sono cose che mi riguardano. Vedo che è brava sull’isola”. La Marini crede di averla scampata ma non appena la Cipriani sente la sua voce si trasforma nel Cavallo di Troia e conquista l’assediata: “Ha piacere di parlarmi Valeria? No perché l’ultima volta non aveva voglia di parlarmi e di fare una trasmissione con me. Eravamo al programma “Casa Signorini”. Non ricordi? Io sì e molto bene. Mi hai schifata e sei andata via e hai detto che o ci stavi tu o ci stavo io”, “Ma non ricordo, non so di che parli. Ho fatto Casa Signorini per due mesi” dice la bionda Valeriona che ovviamente ricorda tutto ma fa la finta tonta per non pagar gabella.  “Sì, io sono andata via piangendo – insiste la naufraga -. Sono passati almeno tre mesi e adesso sentendo la voce mi è tornata in mente. Sono anche andata da Barbara D’Urso”, la Venier fa la spiritosa: “C’erano le telecamere?”, “Sì, sì, c’erano le telecamere, allora mi rispondi Valeria?”, “Ti ho risposto, hai interpretato male” è il modo in cui Valeriona fa evaporare l’imbarazzo.  E la conduttrice: “Oddio, abbiamo un altro caso da risolvere”. Se li risolve come ha fatto finora, stiamo freschi. Subito dopo l’inatteso siparietto (mamma Cipriani alle spalle della Marini conferma tutto), Valeriona e i suoi lustrini adamitici lasciano lo studio. In Honduras si butterà con l’elicottero.

“Out of the balls”
A Filippo Nardi si deve il nuovo slogan e lo smascheramento di Bianca Atzei: “Mi sono sentito tradito da lei e poi parlando con gli altri abbiamo scoperto che ha un carattere particolare”. Abbraccia il figlio minorenne e la Marcuzzi rimanda il “canna-gate” all’arrivo di Paola Di Benedetto.

“Il gigante sepolto”
Il cuore dell’ottava puntata è arrivato. C’è anche Paola Di Benedetto. La Marcuzzi la saluta ma vuole affrontare il “canna-gate” e richiama in causa Filippo Nardi: “Abbiamo la versione di Eva e non ne ho parlato quando eravate in Honduras perché ci sono delle leggi severe. Non mi sembrava il caso. Nel gruppo che avrebbe fumato con Francesco Monte c’eravate anche te e Filippo”. Lì per lì, i due ex naufraghi non capiscono (“mi rifaccio a quello che ha detto Andrea Marchi”) così la conduttrice evidenzia: “No, non avete compreso, Eva ha fatto i vostri nomi e detto che fumavate canne insieme a Francesco”. La Henger prova a spiegare: “Non sono stata io a coinvolgere gli altri, ma è stato Francesco a dire che era successo e di fare anche gli altri nomi di chi aveva fumato. Con Striscia è stata una chiacchierata a telecamera spenta e avevo chiesto di non fare nomi”, “Ma se stasera sono stati fatti! Però Eva, hai un atteggiamento un pochino… metti agitazione… ho detto chiederò a tutti concorrenti e lo sto facendo”, “No è che il caso si è gonfiato. Dite sempre non ne parliamo più, non è la sede e poi siete voi stesso a farmi domande ogni settimana” replica la Henger. La Marcuzzi è come Massimo Decio Meridio ferito al costato e pronto a immolarsi pur di sconfiggere l’usurpatore: “Che cosa?! Eva adesso basta fare la moralista, sei tu che vai in giro per trasmissioni! Sei tu a essere andata ospite in tutte le trasmissioni a raccontare questa cosa e adesso dici a me che ne parliamo troppo? Questa è follia, questa è follia”. In realtà la Marcuzzi ha inteso una cosa per un’altra ma è stata la palla al balzo. Era satura, era un palloncino cui è bastato un aghetto per esplodere fragorosamente. E la reazione è stata scomposta e meschina: “Ora devo parlare io! Non fare la buona samaritana, non fare discorsi moralisti, io non sono mai stata moralista né con te né con tua figlia. Non lo permetterò più che ci si comporti in questo modo. Questa è la mia trasmissione e la conduco io! Sei andata dappertutto e ora rispondi così? Stai fuori di testa, noi che ne parliamo sempre?? Stai proprio fuori di testa! Io che ho fatto di tutto per essere carina con tua figlia e metterla a suo agio nonostante il passato. No questo non l’accetto, non ho parole. Striscia non c’entra niente, dì quello che volevi dire ma non fare la finta. Devi dire che sapevi quello che stavi dicendo, ma dillo che la storia della telecamera non era vera. Va dappertutto e poi mi dice che qui ne parliamo sempre follia! Va be’ vediamoci il best di Paola, follia, follia”. Dunque Striscia che l’ha chiamata “svicolona” e “pinocchia”, che le fa caricature ledendo la sua dignità, non c’entra, non è colpevole di nulla. Quanto deve pagare ancora (la non omertosa) Eva Henger per aver venduto il suo corpo in qualche film a luci rosse? Fine pena mai per un po’ di kamasutra regolarmente retribuito? E deve genuflettersi davanti a Francesco Monte che scappa, fugge e non spiega perché ha violato il regolamento e il contrato? E perché non cita Chiara Nasti e l’intervista in cui confermava le accuse della Henger? Oppure l’audio di Nadia Rinaldi? La domanda finale è della Venier:”Vi siete fatti una canna? Sì o no? Perché non se ne può più! Va be’ me la sono fatta io!” Filippo Nardi afferma di non aver mai assunto stupefacenti e così pure Paola: “No, non ci siamo fatti una canna”. Dunque la bilancia dice che la parola di Monte, Paola e Filippo pesa più di quella di Eva, Nasti e Rinaldi. E poi, la Marcuzzi è la portabandiera della solidarietà tra donne: per questo le ha ricordato il passato. Alla fine, Alessia racconta il malessere accumulato: “Mi dispiace perché io non voglio affossare la verità, mi dà fastidio che in questa situazione ci siano andati di mezzo ragazzi giovani. Questa cosa poteva essere fatta in un altro momento. Tante persone che sono andate di mezzo. Il mio è un programma pulito. Si raccontano passioni, storie e invece questa cosa ha cambiato tutta l’isola. Perdonami Paola ma mi sono sfogata”. Prendersela con il colpevole, Francesco Monte, no, vero? Per la cronaca, la Di Benedetto ha ricevuto rose rosse con biglietto: “Segui il tuo cuore, sono passati dei mesi ma ti aspetto. Questo è il mio numero non dirlo in trasmissione”.

“Barbatrucco”
“E’ successo qualcosa di irregolare durante la prova settimanale” afferma Alessia e Stefano De Martino sgrida Marco: “Sei il peor, dalle immagini abbiamo visto che avevi due cocchi ed era vietato”. Il mejor per default è Amaurys Perez che porta su Isla Bonita Alessia Mancini. Striscia la Notizia sarà contenta.

Nomination
Tutte palesi e solo per gli uomini. Jonathan nomina Simone per esclusione (“l’ho trovato nel bosco”, ma non era stato Monte?), il mimo ricambia “perché sta sempre al centro, non sceglie destra né sinistra e pertanto lo redarguisco”, Francesca vota Nino “perché con lui ha meno feeling”, Nino e Franco votano Simone “per esclusione” (in realtà Terlizzi non ha in simpatia Barbato), Alessia sceglie Marco “perché non c’è feeling e voglio andare avanti con le persone che preferisco”, Bianca nomina Simone “perché sono più legata agli altri”. Il quinto voto per Simone arriva da Marco Ferri. Amaurys salva Nino e Franco perché ha trascorso con loro la prima durissima settimana. In nomination vanno Jonathan, Marco e Simone. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni