cerca

MAFIA, CONFISCATO PATRIMONIO DA 28 MILIONI A IMPRENDITORE MESSINESE

MAFIA, CONFISCATO PATRIMONIO DA 28 MILIONI A IMPRENDITORE MESSINESE

MESSINA (ITALPRESS) - E' diventata definitiva, con una pronuncia della Corte di Cassazione, la confisca del patrimonio da oltre 28 milioni di euro di un imprenditore di Roccella Valdemone (Messina), ritenuto elemento di congiunzione tra organizzazioni mafiose delle province di Messina e Catania nei settori dell'energia da fonti rinnovabili, delle attivita' di movimento terra e della produzione di cemento. Lo rendono noto la Direzione Investigativa Antimafia e la Procura di Messina. Le indagini sull'imprenditore sono state condotte dalla Dia e dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Messina. Nei suoi confronti erano stati effettuati tre sequestri patrimoniali, tra il dicembre 2015 e il marzo 2016, e un provvedimento di confisca di primo grado a maggio del 2017. Dalle indagini sarebbero emersi stretti legami dell'uomo con le famiglie mafiose "Santapaola" di Catania, tramite esponenti di vertice del clan "Brunetto", attivo nel versante jonico della provincia etnea. (ITALPRESS). sat/com 27-Lug-19 09:07

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro