cerca

SCOPERTA A PALERMO PIATTAFORMA PIRATA CON I CANALI SKY

SCOPERTA A PALERMO PIATTAFORMA PIRATA CON I CANALI SKY

PALERMO (ITALPRESS) - La Polizia di Stato di Palermo, al termine di un´articolata attivita' d´indagine, ha disarticolato l´infrastruttura informatica, gestita dalla nota IPTV pirata "ZSAT", che permetteva la riproduzione abusiva, attraverso internet, dell´intero palinsesto Sky. Al termine delle articolate indagini poste in essere dalla Polizia Postale e delle comunicazioni di Palermo e dalla Procura del capoluogo siciliano, il cerchio si e' stretto intorno a un cittadino palermitano di 35 anni, la cui abitazione e' stata individuata e sottoposta ad attenta perquisizione. Nella stanza da letto dell´indagato, e' stata puntualmente rinvenuta la "sorgente" dell´IPTV pirata ZSAT, composta da 57 decoder di Sky Italia, collegati ad apparati per la ritrasmissione sulla rete internet, per un giro di clienti finali stimato in circa 11.000 persone in tutta Italia. Nascosti negli scarichi dei bagni e nella spazzatura sono stati rinevnuti 186.900 euro in contanti e una macchina professionale conta-banconote, lingotti d´oro, e due "wallet" hardware (portafogli virtuali) contenenti cryptomoneta in diverse valute, il cui valore complessivo, certamente elevato, verra' meglio stimato a seguito degli ulteriori accertamenti tecnici. L´uomo e' al momento indagato in attesa che gli ulteriori approfondimenti investigativi svelino un quadro probatorio ancor piu' articolato. (ITALPRESS). ads/com 20-Lug-19 11:46

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro