cerca

nuovo anno

Pensiamo ai nostri figli. È questa la sfida del 2020

Piacenza, professoressa picchiata da alunno: è infortunio sul lavoro

Buon anno. Spero abbiate cominciato il 2020 con l’elenco dei buoni propositi. È giusto fare buoni propositi, pur nella consapevolezza che, se riusciamo ad attuarne una parte è già un successo. 

Per approfondire leggi anche: A ROMA PIOVE SUL BAGNATO

Intendiamoci, i propositi possono essere anche del tutto personali: voglio vivere meglio, voglio incontrare l’amore della mia vita, voglio che una persona malata accanto a me guarisca, voglio che si smetta di abbandonare cani e gatti per proprie comodità, che non si dica più «quello è intelligente», quando sappiamo bene che non lo è. Ma il buon proposito che dobbiamo fare, è stare vicino ai nostri figli, augurandoci di capirli e di esser pronti a aiutarli in un momento di difficoltà. Ecco, questa è la sfida che ci deve vedere impegnati.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro