cerca

ricerca e salute

Contro l'Alzheimer non bastano le lettere d'amore

Contro l'Alzheimer non bastano le lettere d'amore

Leggo che, riguardo all’Alzheimer, servono certamente le medicine, ma è anche importante l’amore. Innanzitutto, non credo che l’Alzheimer si manifesti in caso di mancato amore, piuttosto, questa malattia si appalesa se non si fa «funzionare» il cervello: leggendo, interessandosi a molte cose, vivendo.

L‘amore fa vivere? Nella maggior parte dei casi sì, ma non sempre. Sarebbe curioso dire: «Cara, amami, perché sennò mi fai venire l’Alzheimer». Oppure: «Ti detesto perché, lasciandomi, mi hai fatto venire l’Alzheimer». I medici che studiano l’Alzheimer sostengono che è importante tenere allenato il cervello. Non credo, scrivendo lettere d’amore.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro