Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Aurora Ramazzotti: torno a studiare

Aurora Ramazzotti con Michelle Hunziker

Katia Perrini
  • a
  • a
  • a

Aurora Ramazzotti fa dietrofront torna a studiare. La primogenita di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, oggi ventitreenne, racconta a Grazia, il magazine diretto da Silvia Grilli come abbia deciso di rimettersi a studiare, frequentando un'accademia dello spettacolo, dopo l'esperienza di X Factor e nel 2018 il programma Vuoi scommettere? condotto insieme a sua mamma. «Lavoro da cinque anni e sentivo il bisogno di imparare. Lo spettacolo è un mondo complesso». E a proposito del motivo per cui ha lasciato il celebre programma di Sky svela: «Ho voluto esplorare altre situazioni. Vorrei crescere, ma lo spazio per i giovani non c'è. Non mi pare ci sia la voglia di costruire delle identità». Aurora racconta che il consiglio di studiare le lo aveva già dato papà Eros: «Quando avevo 18 anni mi sono iscritta ai provini per X Factor e nel giro di un giorno tutti hanno saputo che avevo mandato la richiesta. Mio padre disse una frase che non ho più dimenticato: "Puoi fare quello che vuoi, ma ricordati sempre chi sei. E soprattutto che prima devi studiare"». In merito al rapporto con il celebre cantante confida: «Parliamo molto, il nostro è un grande amore, mi sento protettiva nei suoi confronti. È un uomo vero e, come tutti gli uomini veri, è anche fragile. Ho spesso l'istinto di prendermi cura di lui». E se le si chiede se si assomigliano, risponde: «Papà è un orso, ama stare per i fatti suoi. Io sono come lui, felice con gli altri ma poi a un certo punto sento il bisogno di stare da sola. Amo il silenzio, rifletto, mi vengono le idee». Aurora racconta anche del rapporto con i suoi quattro fratelli: «Io sono una sorella quasi zia. Loro sono parte di me, li amo». E aggiunge: «Celeste e Gabrio, rispettivamente il figlio di mia madre e di mio padre, hanno sei giorni di differenza. Andranno a scuola insieme, chissà. Sogno un giorno di farli comunicare, di essere il loro "ponte"». 

Dai blog