cerca

protezione civile

Arriva IT-Alert. Terremoti, frane e alluvioni: un sms avviserà i cittadini

Arriva IT-Alert. Terremoti, frane e alluzioni: un sms avviserà i cittadini coinvolti

Un messaggio sms avviserà la popolazione delle calamità naturali. Che si tratti di un evento meteorologico estremo o di un’alluvione, di una frana, un terremoto o un’eruzione vulcanica, sarà possibile informare coloro che si trovano nelle vicinanze del pericolo imminente, fornendo anche indicazioni sulle procedure di emergenza e sui soccorsi. E’ questo lo scopo di IT-Alert, la nuova piattaforma sviluppata dal Dipartimento della Protezione Civile, attualmente in fase di sperimentazione e che sarà operativa dal luglio del prossimo anno.

Tutti i dettagli su questo servizio saranno presentati in occasione di “Technology for All 2019”, sesta edizione del forum dedicato all’innovazione tecnologica per il territorio, l’ambiente e i beni culturali. L’evento si svolgerà nei giorni 5 e 6 dicembre prossimi a Roma presso l’Istituto Superiore Antincendi (ISA), la scuola di alta qualificazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che da quest’anno è partner organizzativo dell’evento. Vi parteciperanno circa 80 relatori di enti, università e aziende specializzate. Tra i protagonisti del forum, nuove soluzioni hi-tech come i laser scanner, georadar 3D, droni, sistemi di navigazione e posizionamento, immagini satellitari e realtà virtuale e aumentata.

Il nuovo sistema IT-Alert, similmente a quanto già realizzato in altri Paesi europei e non, consentirà di agganciare tutti i cellulari presenti nella zona interessata dall’emergenza e di inviare un sms d’allerta e le indicazioni per evitare pericoli. Potrà essere attivato a livello centrale, ma anche dal singolo sindaco dell’area colpita. Sarà anche disponibile una app per gli smartphone che, tramite la geolocalizzazione, proporrà informazioni aggiornate e personalizzate sugli eventuali rischi. Questo sistema sarà illustrato dal Dipartimento della Protezione Civile nella prima sessione di “Technology for All 2019”, che prevede anche la presentazione del geoportale dei Vigili del Fuoco per le emergenze, del nuovo satellite “Prisma” sviluppato dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) per il monitoraggio dei cambiamenti ambientali e la gestione delle risorse naturali, della piattaforma “Aware” di e-Geos per il controllo e la gestione di attività e infrastrutture critiche, e dei servizi geoinformativi di Planetek per il monitoraggio dell’evoluzione della superficie terrestre.


Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro