cerca

IL REALITY DI CANALE 5

Grande Fratello, fuori Aida e il web esplode. In nomination Simone, Mariana e Danilo

Nella Casa entra il "Ken umano" ma non è un concorrente. La D'Urso mette alla prova Matteo Gentili e Alessia, la nuova coppia del reality

Grande Fratello, fuori Aida e il web esplode. In nomination Simone, Mariana e Danilo

La quarta puntata del Grande Fratello 15, condotto da Barbara d’Urso, è il mondo alla rovescia: Aida Nizar perde al televoto contro Luigi Favoloso da CasaPound. Un’eliminazione a sorpresa per chi ha seguito la diretta fino alle 2 di notte e sul web esplode la polemica. Ospite d’onore Rodrigo Alves, il Ken umano. Al televoto vanno Simone Coccia Colaiuta, Mariana Falace e Danilo Aquino.

“Mercato del pesce contro Chanel”
La diretta su Canale 5 si apre con un RVM dedicato a Luigi Favoloso oltre che al limone duro tra Matteo Gentili e Alessia Prete. Poi appare la d’Urso: “Benvenuti al nostro amato Grande Fratello”, ma si corregge subito: “il mio amato…”. Già, perché il pubblico non apprezza quello che vede. Ma è proprio una brutta partenza: entra in casa l’espulso Baye Dame che con quella vocina atteggiata alla “Topo Gigio” e il tono mellifluo dice ai coinquilini freezzati: “Vi chiedo scusa. Fuori è stata dura, ma mi rialzerò più forte di prima. Lucia e Danilo voi siete il mio GF. Vi voglio vedere leggeri, spensierati e felici e vi guarderò. Vi saluto”. Scan-da-lo-so. I social sono il pullman romano dell’Atac pronto a esplodere, ma per fortuna uno dei famosi faretti miracolosi illumina la d’Urso che entra in tackle duro: “Baye, il mio intervento non era previsto. Mi hai deluso un’altra volta!”, “Perché Barbie?” dice stupefatto, “Perché la prima cosa che dovevi fare era chiedere scusa a Aida. Mi aspettavo questo. Sono senza parole. Ero certa che l’avrebbe fatto. No adesso è troppo tardi, adesso è troppo facile”. Simona Izzo: “E’ un impunito”. Ma la sconfinata Aida Nizar lo leva dall’imbarazzo e fa un passo in avanti per abbracciarlo.

“Nominesciòn”
La d’Urso: “Mariana, una persona ha visto cose che non le sono piaciute” e la napoletana abbassa la testa al solo pensiero di quello che ha detto e fatto. Parte una clip e Mariana sogna di avere una pala per scavarsi una buca profonda e buttarcisi dentro. Arriva Patrizia: “Non salutarmi e siediti. Sei una schifosa ed è dire poco, è un diminutivo, hai fatto ricadere odio su Aida, le hai dato colpe che non aveva. Perché mi hai fatto accanire contro Aida? Hai dato del falso a Luigi e Veronica, poi ad Alessia, ma con che faccia hai fatto tutto questo? Ti ha visto tutta Italia. Sei disgustosa. Luigi non l’hai mai calcolato. Io ho voglia di copertine? Non sono io quella che gira sempre nuda e con le tette di fuori. Voglio capire se sei stupida o pazza? Sei una bugiarda, falsa schifosa”, la bionda si giustifica dando la colpa al costume, alla piscina, a una rispostaccia. Insomma, non chiede scusa e saluta la sua reputazione. Si passa a Luigi Favoloso (la cui giacca senza maniche e piena di lustrini grida vendetta al cospetto di Giorgio Armani) stupito come mezz’Italia di essere conteso da due donne: “Non ho notato che Mariana si struscia. Non c’era nulla di malizioso”. Il confronto tra Favoloso e Patrizia è saporito quanto il pane azzimo: “Ho una situazione fuori che devo sistemare, devo vedere e parlare con Nina (Moric)”, “Mah, immagino che non sia felice. Ti ha lasciato in diretta”. Patrizia che voleva spiegazioni su alcune considerazioni, capisce che è stata un passatempo e imbocca l’uscita a gran falcate grazie agli stivaloni ascellari rosso fuoco. Dallo studio, Malgioglio difende Mariana: “E’ astuta e gioca molto bene”.

“Litigio numero 129238238”
Aida Nizar ha trascorso due settimane logoranti e sfibranti quasi quanto i due mesi di consultazioni del Presidente Mattarella. Ma va in onda una servizio in cui si lamenta e poi scherza con i suoi aguzzini per nulla aderente alla realtà. Si parla, male e di sfuggita, di chi ieri sera ha urlato: “Aida l’Italia ti ama” e Malgioglio: “E’ stato un gioco sporco non dirglielo”. Parte l’Aida show: si mette in ginocchio e bacia la moquette puzzolente: “Quanta gelosia, quanta cattiveria. Amo l’Italiaaaa con tutto il mio cuore”. Trashissima in Balmain. Durante la pubblicità dirà a Filippo che l’aveva criticata: “Le urla sono il mio modo di ringraziare i telespettatori, non posso chiamarli uno a uno con il cellulare”.

“Pizza Aida Cameo”
La quarta puntata è organizzata meglio delle precedenti, ma soprattutto sia la d’Urso sia gli opinionisti si sono imbottiti di fosforo e guaranà: belli pimpanti mettono a nudo la limitatezza di questi “pizzettari”, come li ha amorevolmente soprannominati il web. Lo spunto è la lite per la marmellata sulla crosta della pizza con l’alterco tra Luigi e Danilo. Simona Izzo è tornata quella del GFVip: “Non so chi è Danilo, ma so chi sei te Luigi: uno molto maleducato, ti senti un gallo in mezza alle signore di una certa età, hai un pessimo linguaggio. Metti a posto i congiuntivi che ti mancano, non puoi parlare della Sagrada Familia in quel modo, fidati devi imparare la consecutio temporum e i congiuntivi. Ed è meno offensivo dire m**a che piccola m**a” e Malgioglio: “Io ci metto il gelato al cioccolato sulla pizza, Luigi sei volgare, vi guardano anche gli adolescenti”. Lucia Bramieri, elegante in pantaloni a fiori grandi quanti un ombrellone, maglia trasparente con reggiseno a vista e occhiali con strass che nemmeno Renato Zero avrebbe comprato, schiuma rabbia perché in ogni RVM c’è Aida. La Crudelia Demon senza cuccioli è indispettita: nessuno se la fila di pezza (nemmeno per un rimprovero) e la d’Urso non parla della “cultura che ha portato”. A questo punto spera che le siano rimasti almeno i teatrini con Karina Cascella.

“Ai Ferri corti ovvero la penna del potere”
A televoto aperto entra Marco Ferri per un confronto con Aida Nizar. “Un cagnolino che ha bisogno di qualcuno che lo porti a spasso. Lui ha bisogno di lavorare in Spagna e sa che andare con una donna come Aida è molto buono” afferma l’inarrestabile iberica. Così è. Marco con pochette nel taschino e ciuffo birichino la rimprovera: “Hai raccontato tante menzogne sul mio conto. Volevo darti la possibilità di chiedermi scusa”. Ora, vi immaginate Xena che chiede scusa? No, appunto. Aida rincara la dose: “Aida ha la penna del potere! Sono stata la donna dei tuoi sogni, io faccio ascolti record, tu no. Io ti ho detto no perché non hai le p**le per avermi. Sei terribili con questi capelli. Non ho parlato male, ti ho descritto”. Il buon Ferri va al tappeto per k.o. tecnico, ma è un ragazzo perbene e si mette a ridere davanti all’impetuosità delle cascate Nizar. Si abbracciano e fa una battuta: “Stai qua dentro il più possibile”.

“Lacrime amare”
Letterina del figlio Loris e Simone Coccia, cresciuto senza padre, piange. Pensa che sia il suo momento di maggior lustro e invece arriva la stangata: l’intervista dell’ex moglie in merito agli alimenti non pagati. Simone ammette: “In passato ci sono stati problemi per il mantenimento e la situazione pian piano si sta ripristinando. E’ tutto in mano al giudice”. Il fidanzato della Pezzopane torna in salotto. Sperava in qualcosa di meglio.

“Eliminazione choc”
I primi due concorrenti salvi sono Alberto Mezzetti e Simone Coccia Colaiuta (sempre più convinti di adottare la strategia giusta). La d’Urso chiede chi si schiera a favore di Luigi e chi a favore di Aida. Solo Angelo, Mariana e Alessia sono con la spagnola che non si tiene un cecio in bocca: “Simone è un ipocrita, ieri mi ha detto che Luigi è il male di questa casa. Alberto è un giuda”. Esce Aida con il 51% dei voti e Luigi si ferma al 43%. Gli spoiler della D’Urso (“eliminato contro Malgioglio”) e di alcuni siti specializzati in tv erano veri. Twitter è sotto choc, non se l’aspettava. Baye Dame che esulta in studio è un’offesa all’intelligenza.

“Ken e Big Jim”
Una lunga limousine rosa ha attraversato Roma per entrare a Cinecittà. Scende Rodrigo il Ken umano con il punto vita strizzato nel corpetto di Rossella O’Hara (ricordate come lo strinse Mami?). La Izzo è scatenata: “Non ti struccare stanotte. Ma si smonta la sera? Lo sai Cristiano che Ken non ce l’ha?! Però Barbara, se ci porti Ken siamo al Rocky Horror Picture Show” e Malgioglio: “Ha sbagliato la dentiera. Se lui è una star, io sono una monnezza?”. La d’Urso modella il materiale freak meglio di quanto faccia uno scultore con un blocco di marmo. Più tardi, Rodrigo Alves entra inscatolato come una bambola e si becca subito il bacio del Ken italiano. Malgiolio: “Oddio è uguale alla Bramieri. Separati alla nascita”. Sarà ospite per qualche giorno.

“Ottusangoli”
Poiché la coppia Matteo-Alessia è stata costruita a tavolino, la d’Urso si sente in obbligo di riferire che Paola Di Benedetto e Francesco Monte si sono lasciati. Ma Barbarella è notoriamente delicata nelle vicende private e così non lo dice al diretto interessato bensì ad Alessia che ha l’opzione di rivelarglielo o no. La ragazza si dice serena e decide di strappare la busta con la notizia: “Non ho paura”. Ma ha il palletico e fa il ballo di San Vito. Barbara: “Io non voglio influenzarti però può essere che lo sappia da altri. Pensa a tutto, ti parlo da mamma”. Simona Izzo e Malgioglio le fanno il lavaggio del cervello e la ragazza capisce di aver dato la risposta sbagliata: volente o nolente deve metterlo al corrente. Fatto. Matteo se ne frega (tanto ha ottenuto quello che voleva: arrivare al Gf15).

“L’impunito”
La d’Urso dice di essere stupita della solidarietà di Simone a Luigi dopo le offese alla Pezzopane, ma quello ovviamente dice che è tutto chiarito. Partendo dal presupposto che il televoto sia genuino, c’è da interrogarsi su quest’Italia che si specchia in un 22 pollici o giù di lì. Come è possibile che il violento e volgare fascistoide Luigi da CasaPound sia stato salvato e la vittima del branco sia stata punita senza appello? Perché la produzione non  ha squalificato Favoloso insieme a Baye Dame? Davvero gli italiani si rivedono e ammirano le minacce velate degli uomini, i discorsi sessisti dei concorrenti, il linguaggio pecoreccio delle donne (una parola sì e l’altra pure dicono c**zo), le bagatelle per lo zucchero della Bramieri?

“Aida, la Fenice”
Lo studio si alza in piedi e applaude, ma Aida ha le lacrime agli occhi. Non riesce nemmeno a parlare. C’è il siparietto con Malgioglio (come da spoiler) e quel poco che dice: “Per me è un giorno triste e mi devo chiedere dove ho sbagliato. Ma se mi vogliono bene perché mi hanno votato? Fatemi ritornare dentro la casa”. Che il Gf non abbia a pentirsi della scelta: Aida era stimolante ed era trash allo stato puro, ma non fomentava litigi e non è mai stata violenta. Resta inspiegabile la nomination punitiva di una settimana fa: è stata sanzionata per aver detto “tornatene in Senegal”, ma con lo stesso metro di giudizio il capobranco doveva essere espulso mano nella mano con Baye e Danilo e Filippo dovevano essere sanzionati per le reiterate ingiurie ad Aida. Niente e il pubblico presenterà il conto.

Nomination
Sono tutte palesi. Danilo Aquino, Lucia Bramieri e Lucia Orlando nominano Simone, Alberto sceglie Matteo che ricambia, mentre Filippo, Veronica e Luigi vanno ovviamente su Mariana. Angelo, Simone e Alessia mandano al televoto Danilo. Mariana è l’unica che ha il coraggio di nominare il capobranco Luigi. La serataccia si conclude con le urla di Lucia Bramieri: “Italianiii grazie”. Se urlava Aida, non andava bene, se lo fa la “telegattara” sì. Addio, Gf15: non è stato bello.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni