cerca

Stati Uniti

Fauci smentisce Trump e non crede alla colpa della Cina: ""ll virus non è nato in laboratorio"

Il massimo esperto americano e consulente della Casa Bianca ritiene che il Covid si è "evoluto in natura" e poi ha "saltato specie"

Anthony Fauci

Anthony Fauci

Il più grande esperto degli Stati Uniti di virus e malattie infettive, Anthony Fauci, smentisce il presidente degli Usa Donald Trump e il segretario di Stato Mike Polmpeo: il coronavirus non viene da un laboratorio cinese. Fauci, che è anche consulente della Casa Bianca, lo ha spiegato in una intervista al  National Geographic, "Se si guarda all'evoluzione del virus nei pipistrelli e a cosa c'è là fuori adesso, le prove scientifiche vanno fortemente nella direzione che il virus non avrebbe potuto essere manipolato artificialmente o deliberatamente". Insomma, secondo Fauci, "guardando all'evoluzione nel tempo tutto indica fortemente che questo virus si è evoluto in natura e poi ha saltato specie".

Trump proprio ieri aveva detto che "la Cina ha commesso un errore terribile", in quanto ha "cercato di nascondere" il coronavirus, non riuscendoci. Anche l'oma, l'Organizzazione mondiale della sanità, però non è d'accordo: "Non abbiamo ricevuto alcuna prova dal governo Usa riguardo tali affermazioni".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"
Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore