cerca

democratici nel pallone

Primarie in Iowa, il sistema va in tilt. Trump gongola: e vogliono governare?

Primarie in Iowa, il sistema va in tilt. Trump gongola: e vogliono governare?

Falsa partenza per le primarie democratiche dalle quali uscirà lo sfidante di Donald Trump alla carica di presidente degli Stati Uniti d'America. Dal caucus in Iowa arrivano informazioni e si procederebbe al conto dei voti a mano. Il flop tecnologico segue l'introduzione di un voto via app che avrebbe dovuto semplificare le operazioni, ma così non è stato. E la Casa Bianca ha gioco facile: "Crisi di nervi nel partito democratico. Non riescono a gestire i caucus e vogliono governare. No grazie", ha scritto in un tweet Brad Parscale, il manager della campagna di Donald Trump.

"Abbiamo rilevato delle incongruenze", dicono i democratici, "e l'integrità dei risultati è di primaria importanza. Ci sono stati dei ritardi nei risultati per controlli sulla qualità". Per i risultati ci vorranno ore. Intanto Bernie Sanders afferma di essere in testa, insieme a Pete Buttigieg, secondo i dati in suo possesso, mentre il favorito Joe Biden smania per avere i dati veri: "Sembra che sarà una lunga notte ma sono fiducioso".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro